Skin ADV

Toti nel centrodestra, tutto è bene quel che finisce bene. E l’ultimo chiuda la lista!

Salvini, Bucci, Meloni e Toti durante la campagna delle comunali 2017

Ormai è praticamente ufficiale: Giovanni Toti torna nel centrodestra.

Naufragata la possibilità di formare il terzo polo, ad affondare la barca centrista è stato l’accordo tra PD e Azione, il leader di ‘Italia al centro’ ha deciso di riparare in un porto sicuro, quello custodito da Berlusconi, Lupi, Meloni e Salvini.

La decisione è stata un po’ obbligata, perché l’alternativa, buttarsi nelle braccia di Matteo Renzi, non lo avrebbe di certo fatto stare sereno.

A proposito di Italia Viva, viene da pensare tutto il lavoro di tessitura, iniziato pubblicamente nell’estate dello scorso anno, fatto da totiani e renziani, con il coinvolgimento del sindaco Marco Bucci, per affrontare insieme le politiche.

Per il partito guidato in Liguria da Raffaella Paita non è però stata una fatica inutile, se le nomine dei renziani Mauro Avvenente ad assessore e di Davide Falteri a consigliere delegato, entrambi candidati alle recenti comunali nella lista ‘Vince Genova’ e risultati tra i più votati, sono da considerarsi come ‘pegno d’amore’ per quel matrimonio politico tra Renzi e Toti che però oggi non viene celebrato.

A Toti, ultimo a (ri)entrare nella coalizione, adesso spetta il compito di chiudere le liste nazionali del centrodestra, indicando 5 o 6 candidati per i collegi uninominali. In Liguria, dove i totiani saranno determinanti, i nomi papabili sono quelli di Sandro Biasotti, Marco Scajola, Ilaria Cavo, Giacomo Giampedrone e Manuela Gagliardi. Ma nei sei collegi uninominali liguri (4 alla Camera e 2 al Senato) probabilmente potrà inserirne due, non tutti (cambiare tre assessore non è facile), gli altri dovranno giocarsela nel proporzionale o, difficilmente, in altre regioni.

Alla fine, il presidente di ‘Italia al centro’ porta a casa un buon risultato da spartire con i suoi, che potranno continuare a chiamarlo "leader", come lo ha definito il senatore Gaetano Quagliariello al microfono di Genova3000.

Ma per il progetto ‘centro’ deve attendere.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip