Skin ADV

‘Noi moderati’: è nata l’alleanza tra Toti, Lupi, Cesa e Brugnaro. “Una forza tranquilla ma determinata”

Oggi alla Camera dei Deputati, Italia al Centro, Noi con l'Italia, Udc e Coraggio Italia hanno presentato l’alleanza con la quale si presenteranno uniti alle elezioni di settembre. A giudicare dal primo sondaggio che accredita a ‘Noi moderati’ il 3,5%, l’idea dei quattro leader, Giovanni Toti, Maurizio Lupi, Lorenzo Cesa e Luigi Brugnaro, di creare una nuova realtà moderata all’interno del centrodestra sembra piacere agli italiani.

“Una forza tranquilla. Tranquilla ma determinata!", dice Giovanni Toti utilizzando lo slogan di J. F. Mitterand.

Famiglia, scuola e istruzione, infrastrutture sono i temi su cui i moderati hanno voluto porre l'accento nell'agenda di governo del centrodestra. “Ma c'è un'altra profonda differenza tra noi e gli altri – ha messo in evidenza Toti -. Noi non promettiamo l'abolizione della povertà, di portare l'uomo su Saturno domani o di sconfiggere tutte le malattie e la cattiveria. Quello che noi promettiamo sono solo cose che abbiamo già fatto nel concreto dove amministriamo”.

E lo skyline di Milano, ‘disegnato’ da Lupi assessore all'urbanistica, al Ponte San Giorgio, esempio di eccellenza ed efficienza genovese nel mondo, sono gli esempi che risuonano nella sala stampa della Camera per segnare il modello dei “Moderati”, il cui concetto campeggia ben evidente nel simbolo che gli italiani troveranno sulle schede.

Giovanni Toti, Maurizio Lupi, Lorenzo Cesa e Luigi Brugnaro (in collegamento video)

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip