Skin ADV

Elezioni - Intervista a Roberto Bagnasco, candidato alla Camera per il centrodestra nel collegio uninominale Liguria 4

Roberto Bagnasco

Nella sua Rapallo, Vittorio Sirianni ha incontrato il deputato uscente Roberto Bagnasco, candidato alle elezioni del 25 settembre alla Camera nel collegio uninominale Liguria 4 in rappresentanza di tutto il centrodestra.

“Mi presento come candidato del territorio, perché credo di averne tutte le caratteristiche”, ha detto l’ex (dal 1995 al 2004) sindaco del comune ruentino, ricordando il suo continuo impegno politico nel Levante, iniziato nella Democrazia Cristiana e poi proseguito in Forza Italia, che lo ha portato, prima di approdare a Palazzo Montecitorio, nei consigli comunali di Favale di Malvaro, della Provincia di Genova e della Regione Liguria.

“Sono particolarmente orgoglioso dei miei lunghi anni nel consiglio di Favale, comune che ha dato i natali a Giannini (uno dei fondatori della Banca d’America, ndr), persona che in tutto il mondo rappresenta l’emigrazione italiana all’estero”, precisa il deputato azzurro.

Poi il focus si sposta sulla città del Tigullio, oggi governata dal figlio Carlo che, come il padre, è farmacista e forzista (è il coordinatore regionale del partito).

“Sono stati fatti molti lavori - dice Bagnasco senior -, Rapallo ha finalmente la sua spiaggia nel golfo”.

E sotto al Chiosco della Musica, da dove negli anni ha tenuto tanti comizi elettorali, riceve un endorsement da un ex arbitro di calcio: “Ho sempre votato Bagnasco”.

Parafrasando la nota affermazione sul rigore dell’indimenticato allenatore Boskov, possiamo dire: deputato è quando arbitro fischia!

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip