Skin ADV

Aree protette della Liguria, Piana: “Il rilancio parte da biodiversità e sviluppo sostenibile”

Alessandro Piana, vicepresidente di Regione Liguria

“Adesione completa ai sei punti programmatici indicati da Federparchi per promuovere l'inestimabile valore delle aree naturali protette proiettandoci verso gli obiettivi ancora più ambiziosi del 2023, in cui l'Europa chiede all'Italia di arrivare al 30% della superficie protetta”. Lo dice il vice presidente della Regione Liguria con delega ai Parchi Alessandro Piana in risposta alla lettera aperta ai partiti di Federparchi per stimolare una gestione sempre più efficace del patrimonio naturale tutelato.

“La Liguria - prosegue Piana - lavora da tempo sulla sostenibilità ambientale, sull'outdoor, sul rafforzamento del versante green e sulla difesa degli habitat naturali per contribuire a limitare i cambiamenti climatici e presidiare il territorio, promuovendo una cultura condivisa. Così, oltre a favorire come assessorato un'agricoltura sempre più attenta e sostenibile, ci affianchiamo ancora una volta a Federparchi per il rilancio della biodiversità e dei parchi che non conoscono confini né differenze amministrative, ma solo il linguaggio virtuoso di una gestione efficace, con scelte di finanziamento mirate e con una ottimizzazione dell'uso del personale dove mancano professionisti e specializzati, punto su cui negli ultimi mesi stiamo intensificando gli sforzi”.

“Occorre ripartire proprio dalle competenze e dal capitale umano per ridare ai parchi il ruolo di vero motore della Liguria”, conclude il vice presidente di Regione Liguria.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip