Skin ADV

Al via su Rai 1 Sopravvissuti, la serie tv che promuove Genova e la Liguria

Dopo i successi di Petra, Blanca e Hotel Portofino, la Liguria torna protagonista della scena nazionale con la nuova serie TV “Sopravvissuti”, integralmente girata a Genova e in onda a partire da domani, 3 ottobre, in prima serata su Rai 1. Una grande coproduzione internazionale di Rai Fiction, Rodeo Drive, France Télévisions, Cinétévé, ZDFneo, che si è aggiudicata il supporto di Regione Liguria attraverso il bando dedicato all’attrazione delle imprese di produzione audiovisiva.

“Genova e la Liguria ancora una volta protagoniste in tv, con una produzione che porterà i paesaggi inconfondibili della nostra regione non solo negli schermi di milioni di italiani, ma anche su quelli dei telespettatori francesi e tedeschi – commenta il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – Una opportunità per far vedere e scoprire le bellezze della nostra regione, che si innesta nel grande lavoro di promozione e valorizzazione turistica del territorio che stiamo portando avanti e che, anno dopo anno, contribuisce a far registrare numeri crescenti”.

“Suscitare l’interesse di un numerosissimo pubblico nazionale e internazionale, generando un’importante ricaduta, non solo in termini d’immagine, ma anche occupazionale ed economica per il nostro territorio, era l’obiettivo ambizioso del bando audiovisivo lanciato da Regione Liguria, in una delle sue molte edizioni. E credo che, in attesa dei dati di ascolto che susciterà in Italia, Francia e Germania, la serie TV “Sopravvissuti” possa già ritenersi un successo per la Liguria – sottolinea l’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti – Oltre 600 mila euro di investimento complessivo, 85 giorni di riprese in Liguria, 35 aziende del territorio coinvolte e un pieno coinvolgimento delle maestranze locali. Dati che valorizzano l’impegno di Regione Liguria nel promuovere con 120 mila euro a fondo perduto una produzione che racconta ed esalta Genova e il suo mare nei suoi aspetti più belli e suggestivi”.

La trama ruota attorno alle vicende della barca a vela di nome Arianna, salpata per una traversata oceanica dal porto di Genova e poi scomparsa dai radar dopo pochi giorni di navigazione. A un anno di distanza riappare dal nulla lungo le coste venezuelane, ridotta a relitto e con a bordo solo sette persone. Attraverso il racconto dei sopravvissuti alle autorità, si rivivrà la tempesta a cui sono andati incontro, ma i fantasmi del naufragio e i sospetti di Anita apriranno delle crepe nel racconto che consentiranno di far luce su quanto realmente accaduto.

“La realizzazione di “Sopravvissuti” è stata un'esperienza ambiziosa, avvincente e appagante - racconta Cristina Bolla, presidente di Genova Liguria Film Commission - Una grande coproduzione internazionale, Rai Fiction, ZDF e France Television, che sceglie la Liguria e la racconta con una prospettiva ancora una volta inedita. Un progetto fra i più ambiziosi fra quelli seguiti negli ultimi anni, che ha visto un grande concorso di forze delle istituzioni e di tutto il territorio. C'è grande aspettativa per la prima tv di domani, ma siamo convinti che sarà una grande prova d’autore. Anche in questa occasione GLFC ha affiancato la produzione non solo sul fronte organizzativo, logistico e autorizzativo, ma anche nell'individuazione e nella scelta delle location: vedremo quindi tanti nuovi scenari e punti di vista, che si vanno ad aggiungere a quelli apprezzati in Petra, in onda ora la seconda stagione, e Blanca. Nel prossimo autunno saranno molte le sorprese con l’arrivo di grandi produzioni internazionali. La grande stagione di Liguria terra da fiction, da ottobre in avanti, proseguirà con molte novità”.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip