Skin ADV

Ferrero da scudetto

Massimo Ferrero

Il campionato di serie A in dieci motivi - di Elio Domeniconi

 

 

 

1-MIHAJLOVIC
La Sampdoria avrebbe meritato di vincere a Cagliari. Non si spreca un vantaggio di due reti. Oggi sarebbe a un punto dalla Roma che può vincere lo scudetto. Sarebbe in zona scudetto anche Massimo Ferrero. Presidente rivelazione.

2-GASPERINI
Il Genoa avrebbe dovuto battere l'Empoli. Tutti hanno visto che il gol di Tonelli è stato segnato con la mano. Ammettiamo che l'arbitro fosse coperto, ma il giudice di porta che ci sta a fare? Però il Genoa avrebbe dovuto chiudere la partita prima. Gasperini sbaglia a prendersela con i tifosi.

3-SARRI
L'Empoli comunque ha bene impressionato per il gioco. Merito dell'allenatore Sarri che sino a poco tempo fa era impiegato in banca. Chissà quanti bancari sarebbero in grado di fare gli allenatori. Ma si rifiutano di lasciare il posto fisso.

4-ZAZA
Pareggiando sul campo del Sassuolo la Juventus si è fatta quasi acciuffare dalla Roma. A impedire la vittoria dei bianconeri è stato l'ex sampdoriano Zaza. Che ora appartiene alla Juventus. Se Marotta non l'avesse lasciato al Sassuolo...

5-GARCIA
Garcia sta dimostrando di essere un grande allenatore. Ma il boom della Roma si chiama ancora Totti. Il capitano trascina la squadra e fa gol. Se continua così il Pupone può giocare sino a 40 anni. Un fenomeno.

6-MAZZARRI
L'Inter ha conquistato un record: 100 milioni di deficit in un anno. Moratti dopo la figuraccia contro il Napoli ha consigliato a Thoir di licenziare l'allenatore Mazzarri. Ma il nuovo presidente pensa al bilancio. Quindi l'allenatore resta.

7-CALLEJON
Sul campo dell'Inter Callejon ha portato due volte il Napoli in vantaggio. E' in testa alla classifica dei cannonieri (segna più di Higuain). Ma il Napoli non ha una difesa da scudetto. Se ne sta convincendo anche mister Benitez.

8-CASSANO
Il Parma è ultimo in classifica. Non bastano le prodezze di Cassano. La squadra non gira più. Troppi errori, soprattutto in difesa. Facile prevedere che a farne le spese sarà l'allenatore. Donadoni conosce il suo destino.

9-CORINI
Il Chievo dopo il ko con il Milan ha dato il benservito a Corini. Il quale non se l'è presa più di tanto. Il Chievo infatti dovrà continuare a pagarlo sino a fine giugno 2017. Una pacchia. Chissà quanti vorrebbero essere al suo posto.

10-QUAGLIARELLA
Con la vittoria sull'Udinese Ventura può tirare un sospiro di sollievo. Il Torino ha fatto un bel balzo in avanti. Merito di Quagliarella, che è tornato a Torino con grande entusiasmo. E segna gol da favola.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip