Skin ADV

Gli albergatori contro il Comune

Mafalda Papa (foto da FB)

L'Associazione Albergatori - presidente Mafalda Papa - si sono riuniti per parlare di turismo e anche per commentare

i provvedimenti presi dal Comune per attirare turisti a Genova.

L'assessora Carla Sibilla si è elogiata molto per l'iniziativa di far visitare i musei di Genova con un unico biglietto. L'idea è stata copiata da Torino. Ma in Piemonte gli amministratori si sono mostrati più lungimiranti. Con 12 euro si possono visitare ben 12 musei, ma senza limite di tempo. Per ogni visita si mette un timbro sul museo visitato. E così di seguito sino all'esaurimento dell'itinerario.

A Genova la card a 10 euro presenta invece alcune limitazioni, che sembrano assurde. La card è valida solo 48 ore. Ossia si devono visitare tutti i musei in due giorni (e i musei non sono aperti tutto il giorno, hanno orari ben precisi). Per visitarli tutti in due giorni, ci si deve sottoporre a una maratona incredibile, bisogna correre da un museo all'altro. Mentre i musei bisogna visitarli con calma, la fretta crea solo confusione.

Inoltre l’iniziativa scade a fine gennaio. Mentre secondo gli albergatori dovrebbe essere estesa a tutto l'anno, in modo da permettere di visitare i musei con la tariffa speciale anche chi arriva a Genova in altri periodi.

Queste le obbiezioni che fanno gli albergatori genovesi, sulla base della loro esperienza. Auguriamoci che il Comune ne tenga conto. A proposito l'Associazione Albergatori aveva chiesto parcheggi gratis in occasione delle feste. Non hanno avuto ancora risposta.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip