Skin ADV

Le assessore regionali Cavo e Ferro, il cartello della discordia e il “Lupo” conteso

Da sinistra: Enrico Cimaschi, Ilaria Cavo, Gian Francesco Lupatelli e (nel riquadro) Simona Ferro.

Su Facebook, non è passato inosservato il botta e risposta, seppur cortese, tra le assessore regionali Ilaria Cavo (di Cambiamo!) e Simona Ferro (Fratelli d’Italia).
A far scattare la gelosia tra le due donne è stata la foto postata dalla totiana con Gian Francesco Lupatelli - il presidente di Aces Europe che nel giorno della Festa della Bandiera ha ricevuto dal sindaco Bucci la nomina di ambasciatore di Genova nel mondo - e il cartello in mano che promuove la Liguria come regione europea dello sport.

Il presidente Lupatelli, semplicemente “Lupo” per gli amici, da un ventennio governa la Federazione delle Capitali e delle Città Europee dello Sport, organizzazione che ogni anno assegna il titolo di capitale europea dello sport. Grazie al suo impegno, Genova lo sarà nel 2024. E la Liguria lo potrebbe diventare nel 2025.

Per cinque anni, fino al settembre scorso, per Aces i referenti in Regione Liguria sono stati Ilaria Cavo, allora assessora allo Sport, e Sonia Viale, assessora alla Salute. Il connubio sport e salute è sempre stato il cavallo di battaglia della federazione.
Dopo la composizione della giunta del Toti bis le cose però sono cambiate: lo sport è andato a Simona Ferro e la salute è rimasta al governatore.
E’ logico che i rapporti tra Cavo e Aces siano rimasti vivi, anche perché la regina delle preferenze (7857 voti raccolti alle scorse regionali) ha mantenuto la delega alla Formazione, quindi il contatto con le scuole e i ragazzi, ai quali deve arrivare il messaggio che fare sport fa bene.

L’assessora Ferro, invece, ha conosciuto Lupatelli lo scorso 11 febbraio, quando ha ricevuto in Regione una delegazione di MSP, il Movimento Sportivo Popolare, anche questo presieduto da Lupatelli e coordinato da Enrico Cimaschi. E Genova3000 era presente (video).

Ecco in sintesi (sotto la versione completa) il battibecco tra le due assessore.
Ferro: “Avrei dovuto esibire io oggi questo cartello rappresentando Regione Liguria con la mia qualifica. Peccato non mi sia stato concesso di farlo”.
Cavo: “Sono sicura che, proprio per la tua competenza, organizzerai un bel momento in cui lo mostreremo tutti insieme tifando per la nostra Liguria”.

Insomma, un incidente diplomatico per una foto con l’affascinante Lupo, che proprio nel giorno della Liberazione ha festeggiato i 55 anni di matrimonio con la sua Baba.

  

Il post di Ilaria Cavo
Nel 2024 il titolo di capitale europea dello sport tocca a Genova. Un intero anno inteso come qualità della vita, salute e benessere per tutti. 
E proprio questi sono i valori che, appartenendo all'ampia sfera del sociale, ho condiviso in un incontro con Gianfranco Lupatelli, presidente e Fondatore di Aces Europe, l'associazione che dal 2001 propone questo importante riconoscimento.
Sono certa che potremo portare avanti insieme questa missione a Genova e in Liguria grazie anche al nuovo titolo di 'Ambasciatore di Genova nel mondo' che Gianfranco Lupatelli ha ricevuto direttamente dal sindaco Marco Bucci.
Mai come oggi, è importante credere nell'attività sportiva come motivo di crescita per i nostri giovani e, più in generale, per tutte le età.  

Il commento di Simona Ferro
Parlavo proprio questa mattina in Val Bormida, durante le mie visite alle strutture sportive della Liguria, dell’importanza del mio progetto di candidare la Liguria come regione dello sport 2025 per dare un nuovo impulso all’impiantistica sportiva regionale e per riportare lo sport al centro dell’azione regionale.

Come Assessore allo Sport di Regione Liguria sto seguendo da vicino questo progetto che vedo ogni giorno di più essere apprezzato dalle società sportive liguri e dagli amministratori locali.
La Liguria regione dello sport 2025 è un progetto che può diventare realtà e sto lavorando per questo.
Avrei dovuto esibire io oggi questo cartello rappresentando Regione Liguria con la mia qualifica. Peccato non mi sia stato concesso di farlo. 

La risposta di Ilaria Cavo
Progetto molto bello! Così come è stato piacevole incontrare Gianfranco Lupatelli e condividere con lui tutti i progetti che hanno un risvolto sociale, legati al benessere per tutte le età e per i nostri "over". Quanto al cartello, credo che sia bello sostenere la candidatura della nostra regione (così come tanto mi sono battuta per la candidatura di Genova) come già hanno fatto, mostrandolo in foto, tanti nostri colleghi consiglieri e assessori. Bellissimo vederlo, pochi giorni fa, anche alla cerimonia della festa della bandiera di Genova! Sono sicura che, proprio per la tua competenza, organizzerai un bel momento in cui lo mostreremo tutti insieme tifando per la nostra Liguria.

Ilaria Cavo, Marco Bucci e Gian Francesco Lupatelli

Lupatelli con la moglie in una foto di un po' di anni fa.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip