Skin ADV

Da Santa Margherita a Portofino in barca per chiedere la pace

Una “Traversata per la Pace” in barca tra Santa Margherita Ligure e Portofino, aperta a tutti coloro che vogliono dimostrare la loro vicinanza al popolo ucraino in questo difficile momento. L’iniziativa è stata lanciata della società Canottieri Argus 1910 di Santa Margherita. Appuntamento sabato 5 marzo alle ore 10, alla spiaggia di Ghiaia. Ci saranno gli atleti della Argus, con i vari tipi di imbarcazione: ma la manifestazione è aperta a tutti coloro che vorranno fare questo percorso via mare, sia a titolo individuale che come società sportive. A remi, a vela, a motore. “Ovviamente non c’è alcun tipo di vincolo – spiega Claudio Marsano, presidente dell’Argus – Possono partecipare le società e i singoli di Santa Margherita, Rapallo, Portofino ma anche delle altre località del Tigullio o Golfo Paradiso. Sarà una traversata informale, non una gara: una specie di sfilata silenziosa via mare, con le bandiere arcobaleno della Pace. Vogliamo dimostrare la nostra vicinanza al popolo ucraino, che lotta contro gli invasori. Sulla locandina dell’evento abbiamo messo la bandiera dell’Ucraina, ma anche quella della Russia. Non possiamo dimenticare infatti che in Russia centinaia di migliaia di persone stanno manifestando contro la guerra e che la polizia russa arresta migliaia di manifestanti ogni volta. Vogliamo fargli sapere che non sono da soli in questa battaglia per la pace, la libertà e la giustizia. Noi siamo con loro”.
Hanno già aderito ufficialmente alla manifestazione numerose associazioni di Santa Margherita Ligure: la Società remiera Gianni Figari, l’Associazione nazionale Marinai d’Italia, il Circolo pescatori dilettanti sammargheritesi, il Circolo Velico S.M.L., la Lega Navale Italiana, il Circolo Nautico S.M.L., e la Pro Loco Santa Margherita Ligure.

Paolo Fizzarotti

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip