Skin ADV

Merlo si sacrifica per la moglie

Paita - Merlo

In casa Merlo-Paita l'amore prevale sull'interesse, la riconoscenza resta un valore aggiunto.

 

Ieri avevamo messo in rilievo che Raffaella Paita, pur sapendo benissimo che l'accostamento l'avrebbe danneggiata, non se l'era sentita di staccarsi (politicamente) da Claudio Burlando, il Governatore che l'aveva nominata assessore e l'aveva indicata per la sua successione.

Oggi c'è da registrare il sacrificio del marito Luigi Merlo. Siccome Milena Gabanelli a "Report" aveva ricordato i rapporti tra Merlo e Mamone che lui chiama "Caro Gino" e Sergio Cofferati aveva fatto rilevare che in caso di vittoria della Paita ci sarebbe stata incompatibilità con la carica del marito ("...chiarisca come intende gestire il fatto che il presidente della Regione possa essere la moglie del presidente del principale sistema portuale d'Italia") il presidente della Port Authority ha annunciato al "Secolo XIX" che se sua moglie dovesse diventare presidente della Regione lui, il giorno stesso, uscirà da Palazzo San Giorgio (rinunciando al lauto stipendio che potrebbe ricevere sino a settembre) e non accetterà incarichi in Liguria.

Siccome non vuole fare il disoccupato dovrebbe trovarsi una sistemazione fuori regione. Chissà, forse vorrebbe fare come un suo illustre predecessore Giuliano Gallanti, che è andato a farsi due mandati nel porto di Livorno (e per lui che è della Spezia sarebbe pure comodo).

Insomma ripartirebbe volentieri da zero, pur di vedere sua moglie nello scranno più alto della Liguria. E questo sarebbe sicuramente un grande atto d'amore. Per amore è pronto a lasciare la Lella in balia di Claudio. Più bravo di così...

Ma naturalmente Cofferati è sicuro che non ci sarà bisogno di questo sacrificio da romanzo di Liala.

Elio Domeniconi

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip