Skin ADV

Dieci consigli a Giovanni Toti

Toti - Bagnasco

Dieci consigli al neo Governatore della Liguria Giovanni Toti dai lettori di Genova3000.it

 

1-ANNA PETTENE
La moglie di Edoardo Garrone (laurea in giurisprudenza, varie esperienze di lavoro) ha dichiarato pubblicamente di riconoscersi nel centrodestra (area repubblicana). Era all'Europa al pranzo con Berlusconi. Merita un ruolo di rilievo nell'organigramma di Giovanni Toti.

2-ROBERTO BAGNASCO
Organizzatore nato (si è formato nella vecchia Dc). Ha fatto vincere Forza Italia dappertutto. Le spese pazze in Regione nemmeno l'hanno sfiorato. Per riorganizzare il partito in Liguria, Toti deve ripartire da lui. E' uno che sa unire. Sicuramente non divide. Un grande.

3-BEPPE COSTA
Era il decano dei consiglieri comunali. 25 anni a Tursi. Ha sempre grande entusiasmo. Il coordinatore regionale Sandro Biasotti gli ha affidato la guida degli Over. E' l'uomo giusto al posto giusto. Può fare molto per la vecchia guardia. E' amico di tutti. Preziosissimo.

4-ROBERTO  CASSINELLI
Nonostante le promesse il senatore catapultato Augusto Minzolini non si decide a cedergli il posto. Ormai aspetterà la sentenza della Cassazione. Nell'attesa che ritorni in Parlamento, Toti dovrebbe assegnargli un ruolo a Genova. Perché torni a lavorare anche per il partito.

5-FERRUCCIO REPETTI
Forza Italia in Liguria non ha più un ufficio stampa dai tempi di Michele Scandroglio (quindi PDL). I giornali hanno solo soffiate dagli amici. Il giornalista che ha sempre lavorato nel giornale di Berlusconi (e si era pure candidato alle Regionali) sarebbe l'uomo adatto.

6-MARIO DAVID MASCIA
Grande avvocato, ha vinto cause importante. Aveva lavorato a lungo nel coordinamento. Poi il Pdl l'aveva deluso. E' stato vicino a Pierluigi Vinai (altra delusione). Aveva ideato lui il nome Liguria Nuova per Gino Morgillo. Grazie a Bagnasco è tornato all'ovile.

7-ROSELLA ODDONE OLIVARI
Da sempre appassionata di politica, sempre nel centrodestra. Ora crede nella nuova Forza Italia. Ha fatto il tifo per Giovanni Toti e Lilli Lauro. A Camogli ha un salotto che è molto ben frequentato. Potrebbe diventare un laboratorio per la politica al femminile.

8-WALTER PILLONI
Sandro Biasotti l'ha pregato sino all'ultimo perché entrasse in lista. Ma l'imprenditore di Sestri Ponente ha rinunciato perché troppo impegnato con Ecomission. Ma ha confermato la sua fedeltà al centrodestra. Merita di essere tenuto in considerazione.

9-FEDERICO GARAVENTA
Biasotti l'aveva scelto come candidato del centrodestra. I colloqui Berlusconi-Salvini hanno portato alla scelta di Toti (ed è stata una scelta vincente). Ma il presidente dei costruttori può portare un notevole contributo a FI. Come espressione della Società civile.

10-MARIA GRAZIA FRIJIA
Forza Italia ha ancora bisogno di lei. Era il punto di riferimento nella provincia rossa. Aveva aderito a Liguria Libera solo per gratitudine nei confronti di Luigi Morgillo. Ma era sicura che Liguria Libera si sarebbe schierata al fianco di Toti. Per rimanere nel centrodestra.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Levante

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip