Skin ADV

Claudio Muzio ringrazia e querela

Claudio Muzio

Claudio Muzio, unico consigliere regionale eletto per Forza Italia nella circoscrizione genovese,

nel corso dell’incontro organizzato ieri presso il Circolo Floris di Marassi per  ringraziare i suoi 3091 elettori (“I politici devono imparare a dire grazie”), si é tolto qualche sassolino dalla scarpa: “L’Ufficio Centrale Circoscrizionale, composto di tre autorevoli magistrati, mi ha proclamato consigliere regionale, certificando che non c’é alcuna irregolarità nella mia elezione, tanto meno a Casarza Ligure, dove sono nato, cresciuto e benvoluto, tanto che sono stato eletto Sindaco per due mandati, la seconda volta con quasi il 70% dei consensi”.

“Proprio per rispetto dei miei elettori, soprattutto casarzesi, ho dato incarico al mio legale, Avvocato Mario David Mascia, di predisporre una denuncia querela che presenterò domani mattina” – prosegue il consigliere regionale di Forza Italia – “Non me la prendo con chi ha il dovere di informare, sia chiaro, ed anzi lo ringrazio perché con le sue citazioni virgolettate mi ha consentito di sapere in anticipo di essere stato calunniato, oltre che diffamato su Internet”.

Nel mirino dell’iniziativa penale di Claudio Muzio ci sarebbero alcuni articoli di stampa usciti all’indomani del suo successo elettorale, che allungavano ombre e sospetti sul gran numero di preferenze ottenute soprattutto nella “sua” Casarza Ligure, sulla scorta di alcuni post pubblicati, condivisi e commentati su Facebook da chi ora rischia seriamente di essere coinvolto nelle indagini.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Levante

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip