Skin ADV

Empoli-Genoa, il commento di Gambino: “Il Grifone non brilla ma resiste in difesa e nel finale sfiora il success”

Andrea Pirlo e Pierluigi Gambino

Ottavo risultato utile consecutivo per il Genoa, tornato da Empoli con un prezioso 0-0 che corrobora una classifica già confortante. Il pari conclusivo ha perfettamente rispecchiato i valori in campo. Primo tempo incolore e poverissimo di emozioni su ambo i fronti, con un gol giustamente annullato per fuorigioco a Sabelli e qualche tentativo dei toscani senza alcun tiro in porta. Per mezza partita, comunque, Grifone deludente, che ha sofferto la vivacità degli azzurri locali. Inoperosi e abbandonati a sé stessi i due attaccanti, con Retegui osservato in tribuna dal Ct della Nazionale Spalletti.

La ripresa è decollata con la sola occasionissima per i giocatori di Nicola: incursione di Cambiaghi e conclusione deviata da Bani: palo pieno a portiere immobile.

Nel prosieguo si è assistito ad una crescita del Genoa, che ha iniziato a spostarsi nella metà campo avversaria. Dopo un'inzuccata di Retegui respinta casualmente al compagno De Winter, ecco verso il finale il cross di Martin – subentrato nella ripresa – verso Spence, il cui colpo di testa a colpo sicuro è stato allontanato sulla linea bianca da Luperto. Poi, in zona recupero, fiammata di Gudmundsson, il cui rasoterra dal limite è finito a lato di un soffio.

Da registrare a ripresa inoltrata l'incoraggiante esordio in maglia rossoblù di Vitinha, autore di ottimi spunti, e l'espulsione per doppio giallo di De Winter, autore di una prestazione sottotono. L'erede di Dragusin doveva essere sostituito anzitempo, ed è l'unico errore commesso da mister Gilardino.

Pierluigi Gambino

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Levante

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip