Skin ADV

Il sorpasso di Gasperini

Gasperini - Mihajlovic

Il campionato di serie A in 10 motivi

 

 

- di Elio Domeniconi

 

1-FERRERO
La Sampdoria pensava già di aver battuto il Napoli. Poi è arrivata la beffa finale. Le scaramanzie in tribuna del presidente Massimo Ferrero non sono bastate. Ma ancora una volta Er Viperetta ha fatto divertire più dei giocatori.

2-MATRI
Anche se Gasperini non ne vuol sentir parlare questo Genoa può arrivare in Europa. A Cesena ha fatto una passeggiata. Per entrare in Uefa basterebbe che Matri segnasse a Marassi come segna in trasferta. Da cosa dipenderà?

3-PIRLO
Ha vinto il derby con il tiro della disperazione quando il pareggio sembrava scontato. A dare la grande gioia ad Allegri è stato proprio Pirlo. Quel Pirlo che lo stesso Allegri aveva mandato via dal Milan. Per fortuna l'ha ritrovato alla Juventus.

4-VENTURA
L'allenatore del Toro ha fatto il gesto di voler tagliare la gola a quel tifoso che aveva insultato i giocatori (che ce l'avevano messa tutta). Il Torino non meritava di perdere. Ma così si è avvicinato paurosamente alla zona retrocessione.

5-GARCIA
Alla fine la Roma è riuscita a battere l'Inter. E così mister Garcia continua a dire che è una Roma da scudetto. Ma l'osservatore neutrale pensa che ci sia ancora una bella differenza con la Juventus. La Juventus è più forte.

6-MEXES
Il Milan ha sconfitto l'Udinese con una doppietta di Mexes. Inzaghi pensava già di giubilare Mexes per rilanciare Pazzini. Adesso è convinto di aver fare la scelta giusta. E l'ex sampdoriano Pazzini potrà andar via a gennaio. Al Milan non serve.

7-ZEMAN
Sostiene che si può anche prendere quattro gol, basta farne uno più dell'avversario. Ma contro la Fiorentina però ne ha preso quattro senza segnarne nemmeno uno. Ma Zeman continua a credere nel suo calcio spericolato.

8-DONADONI
Il Parma ha perso anche a Palermo. E con questa tabella di marcia la salvezza sembra un sogno proibito. In casi del genere si manda via l'allenatore. Ma il Parma non può permettersi di licenziare l'allenatore. Non ci sono i soldi per pagare un sostituto.

9-SARRI
L'Empoli non ha battuto l'Atalanta per le grandi parate del portiere Sportiello. Ma con 14 punti (2 più del Torino) Sarri è sicuramente l'allenatore-rivelazione della serie A. E pensare che sino a poco tempo fa era un impiegato di banca.

10-DI FRANCESCO
Stupisce anche la tabella di marcia del Sassuolo. Il presidente Squinzi (che è anche il presidente della Confindustria) ha fatto bene a non licenziare l'allenatore Di Francesco quando le cose andavano male. Non sempre serve cambiare la panchina.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip