Skin ADV

Peste suina, Lega: “Governo stanzi risorse per barriere che fermino cinghiali e virus”

“Sono 60 i casi di Peste Suina Africana accertati in Liguria allo scorso 18 luglio con i ritrovamenti che si concentrano tutti a ridosso dello spartiacque piemontese. Attualmente nell’area urbana di Genova e nel territorio a Est dello svincolo autostradale non ci sono casi di PSA segnalati. I cinghiali però scorrazzano sempre più numerosi nelle aree urbane tanto da essere diventati un rischio per l’incolumità pubblica. Sono già cominciati i lavori per la realizzazione delle due barriere per il contenimento della PSA sia sul lato Est dell’area infetta – il tratto da San Siro di Struppa a Vobbia – sia lato a ovest – il tratto da Voltri a Tiglieto, ma per proteggere Genova dall’epidemia occorrerebbe realizzare quanto prima ulteriori barriere a protezione della città. I tecnici della Regione hanno già predisposto un’ipotesi di tracciato in questo senso, ma le risorse a oggi stanziate per la realizzazione delle recinzioni potrebbero non essere sufficienti. Abbiamo chiesto al sindaco e alla Giunta di attivarsi presso il Governo perché si stanzino le risorse necessarie per il contenimento dell’epidemia della PSA e la realizzazione di ulteriori barriere che impediscano ai cinghiali e al virus di arrivare a Genova”. Lo dichiarano i consiglieri comunali del gruppo Lega Alessio Bevilacqua, Federico Bertorello e Fabio Ariotti.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip