Skin ADV

Levaggi prende le distanze dalla bandiera nazista

In merito allo stendardo nazista comparso su un balcone dietro allo stadio “Comunale” di Chiavari

in occasione del match di serie B Entella – Ascoli, partita vinta dai tigullini, il sindaco Roberto Levaggi, di Forza Italia, in piena campagna elettorale per il bis, a due giorni dalla presentazione di Pasquale Lino Cama del Pd, prende le distanze e parla come se fosse un primo cittadino di sinistra per il tenore delle dichiarazioni: “A nome di tutti i chiavaresi che rappresento voglio prendere le distanze, nella maniera più assoluta, rispetto all’increscioso episodio verificatosi ieri sera all’esterno dello stadio comunale durante la partita tra Virtus Entella ed Ascoli. Il vessillo nazista esposto da un terrazzo non ha niente a che vedere con la tifoseria dell’Entella, con la società, ma più in generale non ha niente a che vedere con i chiavaresi e con la storia di questa città. Una storia fatta dei valori più profondi della nostra democrazia, Risorgimento e Lotta di Liberazione”.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip