Skin ADV

Lino Cama espone il suo programma

Lino Cama

Lino Cama

«Chiavari è uno dei pochi comuni in cui non sia prevista alcuna forma di agevolazione

per la sosta nelle strisce blu, né per commercianti né per residenti. La nostra proposta è molto semplice. I parcheggi blu verranno suddivisi per aree e ciascun residente, lavoratore o commerciante potrà parcheggiare nella sua zona di abitazione o lavoro con una tariffa fortemente agevolata.

In più, prevediamo la creazione di una tariffazione libera dal vincolo dell’ora intera a 1 euro e 50: ognuno potrà pagare il tempo di cui ha effettivamente bisogno. Il pagamento del ticket scaduto il giorno stesso potrà avvenire senza maggiorazione o sanzione ma semplicemente con il versamento della quota mancante». 

 

Così Lino Cama, candidato sindaco di Chiavari per il centrosinistra, in un post pubblicato in mattinata sulla sua pagina Facebook, risponde all'invito di Ascom a esprimersi sul tema parcheggi.

 

E continua: «Il pagamento va adeguato agli strumenti attuali: i parcometri dovranno essere muniti di lettore per le carte di credito e in caso di malfunzionamento dovrà essere predisposto un servizio di assistenza rapida agli utenti in tutte le ore in cui è previsto il pagamento. L’antipatica abitudine di rendere la sosta nei festivi a pagamento per tutto dicembre va abolita per incentivare il commercio e la fruizione della città.

Questione a parte per la Colmata, da sempre parcheggio d’interscambio per chiavaresi e non solo. Necessita di migliorie funzionali: rifacimento segnaletica orizzontale per gli stalli e il camminamento dei pedoni, maggiore chiarezza riguardo al senso di marcia e alla viabilità interna al parcheggio».

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip