Skin ADV

Levante

Rapallo sempre più green, operative otto nuove stazioni di ricarica per veicoli elettrici

Super User 22 Novembre 2022 601 Visite

Rapallo compie un importante passo in avanti sul fronte della mobilità sostenibile. Sono infatti in corso le operazioni di messa in funzione di otto nuove stazioni a due uscite per la ricarica di veicoli elettrici posizionate strategicamente a copertura dell’intero territorio cittadino. La maggior parte è già operativa da questa mattina, diverse sono quelle a carica rapida.

Le aree interessate sono:

San Pietro - Piscina comunale

Piazza Nassiriya - Zona Chiesetta antica di Sant'Anna

Piazza delle Nazioni - Zona palazzo comunale

Piazza Cile

Zona Porto pubblico.

Zona stazione ferroviaria - Parcheggio di Via Betti

“Sin dal 2014, grazie ad una consolidata collaborazione con Kia Italia, il comune di Rapallo è stato il primo in Liguria a servirsi di auto elettriche a zero emissioni dimostrando reale sensibilità verso la tutela dell’ambiente - ha dichiarato il sindaco Carlo Bagnasco -. Oggi, anche grazie al lavoro del consigliere alle politiche green Daniele Trucco, di un partner privato di primo livello che si è aggiudicato la gara e della struttura comunale, forniamo così un utile, necessario e particolarmente richiesto servizio a concittadini e turisti. Non intendiamo fermarci, nel tempo desideriamo infatti implementare ulteriori infrastrutture come quelle che verranno installate presso il nuovo porto turistico cittadino che verrà inaugurato nel mese di maggio”.

Carlo Gandolfo entra nella squadra della Città Metropolitana

Super User 18 Novembre 2022 1095 Visite

"Un incarico prestigioso e di grande responsabilità per il cui riconoscimento ringrazio il sindaco metropolitano Marco Bucci. Darò il mio contributo che sarà finalizzato al raggiungimento degli obiettivi previsti per realizzare tutti i progetti strategici per migliorare la qualità della vita nei comuni della provincia di Genova. Ringrazio inoltre il mio partito, Fratelli d'Italia, per la fiducia accordatami, svolgerò il mio ruolo con serietà e costanza". Alla sua prima esperienza in Città Metropolitana, il sindaco di Recco Carlo Gandolfo commenta così la notizia delle deleghe ricevute al Bilancio e al Piano strategico.

Rapallo, il consiglio comunale approva l'acquisto di Villa Devoto

Super User 11 Novembre 2022 598 Visite

Ieri sera il consiglio comunale di Rapallo ha approvato l’acquisizione di Villa Devoto e del giardino di pertinenza al prezzo complessivo di 1 milione e 500 mila euro.

L’immobile è situato al civico 42 di via Magenta di fronte all’ingresso storico del palazzo municipale di Piazza delle Nazioni ed è parte del complesso di proprietà dell’allora avvocato Luigi Canessa, che negli anni 50’ donò al comune l’omonimo parco.

L’amministrazione ha manifestato la volontà di acquisire l’immobile per ottimizzare e valorizzare il patrimonio comunale. La struttura, che è in posizione strategica ed è stata dichiarata di interesse e pregio storico, artistico e architettonico, grazie alle sue caratteristiche può essere adibita a sede di eventi, matrimoni e associazioni culturali nonché luogo di incontro e formazione per la cittadinanza.

“Oggi è una giornata di festa per la nostra comunità. Chiunque conosca il mercato immobiliare non può che concordare sull’ottima operazione effettuata dalla nostra amministrazione, avvalorata da perizie che si sono espresse favorevolmente valutandola come congrua - ha commentato il sindaco Carlo Bagnasco nel corso del suo intervento - l’operazione fa seguito all’alienazione di Villa Riva, un immobile vincolato e non fruibile da parte della cittadinanza, venduto a 1 milione e 700 mila euro, a fronte di una base d’asta che era stata fissata a 1 milione e 380 mila euro generando così un plusvalore per la collettività di circa 320 mila euro. Questo ci consente di andare ad acquistare una Villa meravigliosa con una storia e un legame indissolubili con la nostra città, un luogo in ottime condizioni e utilizzabile fin da subito che diventerà, anche grazie al lavoro dell’assessore al turismo Elisabetta Lai, punto di riferimento artistico e culturale, sede di eventi e associazioni e luogo di ritrovo. Ringrazio l’assessore al bilancio e al patrimonio Antonella Aonzo per aver seguito tutto il necessario iter burocratico”.

 “Sono soddisfatta per la buona riuscita dell’iter burocratico che si concluderà con l’acquisizione di un immobile di pregio, uno spazio fruibile che verrà reso disponibile e vissuto da tanti nostri concittadini - prosegue l’assessore a bilancio e patrimonio Antonella Aonzo -. La struttura si andrà ad aggiungere agli altri simboli artistici e culturali della nostra città, come l’Antico Castello, il Teatro delle Clarisse, Villa Tigullio, che saranno interessati da importanti interventi di riqualificazione grazie ai fondi del PNRR, al lavoro dell’assessore Lasinio e degli uffici comunali”.

Il Comune di Rapallo pronto ad acquistare Villa Devoto, Bagnasco: “Diventerà un punto di riferimento culturale”

Super User 07 Novembre 2022 486 Visite

Tra i punti all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale di Rapallo, convocato per il 10 novembre alle ore 21.00, troviamo quello riguardante l’acquisizione in proprietà comunale di Villa Devoto. 

Il sindaco Carlo Bagnasco, nel corso di una diretta Facebook, ha esposto le motivazioni dell’acquisto e la destinazione d’uso che l’immobile andrà a ricoprire una volta acquistato. 

“L’acquisto riveste diverse finalità e molteplici vantaggi, in primo luogo, secondo un principio di buona amministrazione andiamo ad ottimizzare e valorizzare il patrimonio comunale - esordisce il primo cittadino - l’operazione fa seguito all’alienazione di Villa Riva, un immobile vincolato e non fruibile da parte della cittadinanza, venduto a 1 milione e 700 mila euro, a fronte di una base d’asta che era stata fissata a 1 milione e 380 mila euro generando così un plusvalore per la collettività di circa 320 mila euro. Questo ci ha consentito di andare ad acquistare una Villa meravigliosa con una storia e un legame indissolubili con la nostra Città, un luogo in ottime condizioni e utilizzabile fin da subito che diventerà, anche grazie al lavoro dell’assessore al turismo Elisabetta Lai, punto di riferimento artistico e culturale, sede di eventi e associazioni, luogo di ritrovo e formazione per la cittadinanza. Ringrazio l’assessore al bilancio e al patrimonio Antonella Aonzo per aver seguito tutto il necessario iter burocratico”.

Recco ricorda il bombardamento del 1943, Gandolfo: “La ferita più grande inferta alla nostra città”

Super User 07 Novembre 2022 726 Visite

Il 10 novembre a Recco si ricorda la data del primo dei ventisette bombardamenti aerei che nel corso del secondo conflitto mondiale rasero al suolo la città, causando la morte di 127 vittime innocenti e centinaia di feriti.

Giovedì 10 novembre, alle ore 21, nell'ambito delle commemorazioni per il 79° anniversario di quella tragica data, nella Parrocchia dei Santi Giovanni Battista e Bono, è in programma il concerto in memoria dei Caduti, a cura della Filarmonica Gioacchino Rossini. Di seguito l'intervento del sindaco Carlo Gandolfo, il suono della sirena antiaereo e la deposizione della corona di alloro all'Altare dei Caduti. Intanto, nell'oratorio di San Martino resterà allestita, fino al 13 novembre, la "Mostra fotografica della Nostra Memoria", curata dalla confraternita di Nostra Signora del Suffragio.

"In questo giorno ci ritroveremo a ricordare la ferita più grande inferta alla nostra città - dice il sindaco Carlo Gandolfo - il drammatico bombardamento che in pochi minuti rese irriconoscibile le nostre strade, le nostre case e gettò nel dolore tutti i recchesi. La città fu poi colpita altre 27 volte in un crescendo di morte e disperazione, sconvolgendo la vita degli abitanti. Oggi la nostra ricorrenza ha però un sapore diverso: la guerra con tutto il suo carico di morte e distruzione è tornata nel cuore dell'Europa a ricordarci che non siamo al riparo dalla follia degli uomini. Il sacrificio dei nostri concittadini rappresenta un'occasione per riflettere sugli orrori della guerra e sul valore della pace".

Recco, la giunta comunale approva il progetto definitivo per la messa a norma del campo da rugby

Super User 27 Ottobre 2022 524 Visite

La giunta comunale di Recco ha approvato il progetto definitivo per la messa a norma del campo da rugby Carlo Androne, impianto che sarà riqualificato con contributi comunali e con fondi messi a disposizione dall'assessorato regionale allo sport. 

Il progetto prevede la sostituzione dell'attuale tappeto sintetico, ormai esausto e consumato, con un nuovo sistema certificato che permetterà alla società sportiva dilettantistica "Pro Recco Rugby", che lo utilizza, di riprendere tutte le attività in serenità e sicurezza. Il manto di erba artificiale, infatti, sarà omologato recependo il Regolamento 22, prescritto dall’’organismo internazionale denominato World Rugby che identifica gli standard di sicurezza minimi per la l'attività sportiva.

"Investire nello sport - commentano il sindaco Carlo Gandolfo e il consigliere delegato agli impianti sportivi Sara Rastelli - significa investire in valore e crescita sociale e culturale. Con la riqualificazione del campo da gioco intendiamo rispettare gli standard stabiliti dai regolamenti internazionali e vogliamo rendere sicura la pratica dello sport". 

"Al termine del lavoro, a disposizione della comunità ci sarà un impianto moderno e completamente a norma per le attività della nostro squadra di rugby, che attualmente milita nella serie A del campionato nazionale", aggiunge il consigliere delegato allo sport Luigi Massone.

La somma stimata per la riqualificazione è di 550mila euro, l'amministrazione comunale riceverà dalla Regione 220mila euro di contributi per coprire una parte dell'intervento.

Lega, Valentina Mantovani eletta segretaria della sezione di Chiavari

Super User 23 Ottobre 2022 1182 Visite

Per la prima volta una donna sale al vertice di una sezione cittadina della Lega. E’ successo a Chiavari, dove Valentina Mantovani è stata scelta dai militanti sulla base di un programma che prevede diversi punti, tra cui la costante presenza sul territorio e il contatto diretto con la popolazione per raccogliere idee, proposte e critiche anche attraverso riunioni ed eventi.

Il direttivo sarà composto da Stefano Piazze, Fernando Cuneo, Emanuela Senno, Giovanni Capello, Renato Fornaro e Leandro Barbarito.

“Ringrazio tutti i militanti per il sostegno e la fiducia riposta nei miei confronti votandomi come segretario di sezione. Ci aspetta tanto lavoro davanti e tempi difficili, ma sono sicura che tutti uniti li affronteremo uscendone vittoriosi. W il Tigullio, W la Lega”, ha scritto Mantovani su Facebook.

Tunnel della Fontanabuona, scoppia il battibecco tra Bucci e Bagnasco

Super User 21 Ottobre 2022 1554 Visite

Ieri, durante l’ultima seduta del Consiglio metropolitano, è scoppiato un acceso battibecco in videoconferenza tra i sindaci Marco Bucci e Carlo Bagnasco.

Il primo cittadino di Rapallo ha fatto presente che non tutti i suoi concittadini sono d’accordo sulla realizzazione del tunnel della Fontanabuona e che il suo Comune è stato poco ascoltato sull’opera che dovrebbe portare proprio il nome di Rapallo.

Apriti cielo: il ‘fumantino’ Bucci ha risposto con una delle sue sfuriate. Ma poi sindaco e vicesindaco della Città metropolitana si sono sentiti al telefono e si sono dati appuntamento per un pranzo pacificatorio.

Vi proponiamo l’intervista di Vittorio Sirianni a Carlo Bagnasco e l’intera discussione tra i due sindaci.

Santa Margherita Ligure, raddoppiato l’uso del bike sharing

Super User 14 Ottobre 2022 616 Visite

Al termine della stagione estiva 2022, il Comune di Santa Margherita Ligure fa un bilancio del servizio di bike sharing, lanciato con successo nell’estate 2021. 

Il secondo anno, alla luce dell’esperienza maturata la scorsa estate, ha permesso di migliorare la qualità dell’offerta e risolvere anche alcune criticità che si erano manifestate in occasione del lancio del servizio aumentando i mezzi a disposizione e potenziando il sistema di ricarica degli stessi (grazie anche al posizionamento di un’officina-ricarica al campo sportivo). 

Il numero dei noleggi è più che raddoppiato (da 17 mila a 41 mila tra luglio e fine settembre rispettivamente del 2021 e del 2022) e il tasso di utilizzo giornaliero delle biciclette è cresciuto in maniera importante: il tasso di rotazione delle biciclette è più che triplicato e si è arrivati quasi a 1000 noleggi al giorno nelle giornate di maggiore utilizzo.

“Questi dati dimostrano quanto sia importante potenziare un servizio che riduce le emissioni inquinanti e la congestione sulla viabilità comunale - dice Alberto Cappato, amministratore unico della Progetto Santa Margherita -. La valutazione della riduzione delle emissioni derivanti dalla sostituzione delle auto e moto con le biciclette in sharing equivale a circa 14 tonnellate di CO2, pari all’assorbimento di 3 ettari di foresta mista”.

Altra importante novità del 2022 è stata l’estensione del servizio ai comuni di Rapallo e Portofino. La sperimentazione di questa stagione ha dimostrato come un servizio di bike sharing a pedalata assistita possa diventare un’ottima soluzione di mobilità alternativa nel Tigullio anche alla luce dei necessari cambi di comportamento che l’attuale situazione di crisi internazionale sta generando nelle nostre abitudini di spostamento e di consumo. Sono stati percorsi quasi 90 mila chilometri, un numero significativo in considerazione della dimensione del perimetro di operatività del servizio.

Per il sindaco di Santa Margherita Ligure Paolo Donadoni: “Il concetto della condivisione di un servizio sta entrando nel quotidiano di tutti noi e l’esperienza ha dimostrato che l’utente medio ha compreso l’importanza di un utilizzo responsabile e consono alle regole di funzionamento del servizio. Il bike sharing contribuisce al percorso di sostenibilità avviato con convinzione dall’Amministrazione e sono lieto che questa iniziativa sia stata condivisa con i comuni vicinali”.

Santa Margherita Ligure, il sindaco Donadoni rimpasta la giunta

Super User 29 Settembre 2022 1319 Visite

“Patrizia Marchesini sarà il nostro nuovo assessore. Aggiungerà, alle deleghe che già aveva in carico (Affari generali, Affari legali, Promozione delle attività sportive, ndr), anche Patrimonio, Lavori pubblici per gli impianti sportivi e Rapporti con Amt”. Così il sindaco Paolo Donadoni ha annunciato la ‘promozione’, da consigliera delegata ad assessora, della totiana Marchesini, candidata alle scorse regionali ma non eletta.

“Mi congratulo con Patrizia per l’assunzione di questo ruolo - ha aggiunto il sindaco -, che arriva ad esito di un percorso di impegno e di crescita che l’ha vista protagonista con continuità in questi anni, con massimo impegno e con ottimi risultati”.

La promozione dell’assessora Marchesini non è però la sola novità di questo rimpasto di giunta.

“Linda Peruggi lascia il ruolo di assessore - dice il sindaco di Santa Margherita Ligure - ma resta parte integrante e attiva del nostro gruppo come consigliere. Ringrazio Linda per gli oltre 8 anni di attività svolta da assessore per Santa Margherita Ligure, con impegno, professionalità, trasparenza e affetto per la città e i cittadini, e per quanto ancora – nonostante la sua attività professionale l’abbia portata a Sanremo con un incarico dirigenziale, risultato per cui mi complimento vivamente - farà come consigliere, mantenendo le deleghe a Demanio e Urbanistica. Beatrice Tassara assume una ulteriore delega, quella alle Politiche di integrazione, in linea con la sensibilità e l’impegno concreto già espresso in questi anni”.

“Sono certo che questi nuovi impegni di ciascheduno ci consentiranno di gestire al meglio le esigenze e le prospettive, sia presenti sia future, dell’amministrazione cittadina”, conclude Donadoni.

I dieci anni di Fons Gemina, il circolo di Rapallo festeggia con Luca che canta Battisti

Super User 27 Settembre 2022 725 Visite

In occasione del decimo anniversario della sua fondazione, il circolo culturale “Fons Gemina” organizza per sabato prossimo, 1° ottobre, alle ore 21:00, presso la prestigiosa Villa Porticciolo di Rapallo, un appuntamento musicale di alto livello: “La chitarra di Lucio...canta Battisti”.

A salire sul palco sarà Massimo Luca, storico chitarrista di Battisti, che dedicherà un tributo al cantautore che, con Mogol, ha caratterizzato la musica italiana a partire dagli anni Settanta.

Il nome di Massimo Luca è legato anche ad altri cantanti, come Fabrizio De André, Paolo Conte, Mina, Francesco Guccini, Ornella Vanoni, Bruno Lauzi e Eduardo Bennato.

Per assistere allo spettacolo occorre prenotare telefonando ai numeri 0185 042664 oppure 392 4061250: ingresso con sola consumazione € 20, apericena € 30, con primo piatto € 40.

In caso di maltempo la manifestazione sarà rinviata.

Rapallo, inaugurato il primo negozio di abbigliamento usato a offerta libera

Super User 24 Settembre 2022 2310 Visite

Inaugurato questa mattina, in corso Matteotti a Rapallo, il primo “Op shop” della Liguria a cura della Consulta del Volontariato. In questo punto di raccolta vengono ritirati indumenti selezionati, se necessario riordinati da una sartoria interna, e venduti tramite offerta libera o, per i capi più pregiati, congrua.

“Il volontariato a Rapallo rappresenta un tesoro nascosto che anche grazie a queste iniziative e al supporto dell’amministrazione continua a crescere e sostenere persone in condizione di fragilità”, ha detto il sindaco.

Presenti alla benedizione del vescovo di Chiavari Giampio Devasini, il presidente della Consulta Ileana Corea, una nutrita rappresentanza dell’amministrazione, dell’associazionismo locale e della cittadinanza.

Per contribuire a questa lodevole iniziativa è sufficiente contattare la Consulta del Volontariato Rapallo.

Lutto a Recco: è morta Simona Gandolfo, sorella del sindaco

Super User 16 Settembre 2022 1657 Visite

E’ morta Simona Gandolfo, aveva 56 anni. Persona molto conosciuta a Recco, Simona era la sorella del sindaco e lavorava nello storico negozio di abbigliamento di famiglia.

"Aveva problemi di salute, ma non ci aspettavamo che la situazione precipitasse", ha detto il fratello.

Le condoglianze di Genova3000 alla famiglia e al sindaco.

Rapallo, il Circolo territoriale Fratelli d’Italia presenta il libro “10 febbraio dalle Foibe all’esodo”

Super User 16 Settembre 2022 778 Visite

Sabato 17 settembre, alle ore 17:30, presso l’american bar Rosa dei Venti in via Marsala 41 a Rapallo, l’onorevole Roberto Menia, capolista di Fratelli d’Italia al Senato nel collegio plurinominale della Liguria, presenterà la nuova edizione, riveduta e ampliata, del libro “10 febbraio dalle Foibe all’esodo” (Il Borghese Editore).

Roberto Menia, giornalista, scrittore, deputato di Trieste al Parlamento, segretario generale del CTIM (Comitato Tricolore per gli Italiani nel Mondo), responsabile del Dipartimento Italiani all’Estero di Fratelli d’Italia, è il padre della legge 92/2004 che ha istituito il Giorno del Ricordo “al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale”.

L’evento è organizzato dal Dipartimento provinciale Cultura e Innovazione di Fratelli d’Italia di cui è responsabile Gianni Arena e dal Circolo Territoriale Fratelli d’Italia di Rapallo. Moderatore della serata sarà il saggista Andrea Lombardi responsabile di CulturaidentitàGenova. Interverranno anche Alberto Campanella, candidato al Senato nel collegio plurinominale della Liguria, Giulio Benvenuti, che racconterà testimonianze dell’esodo, e Monica Debè, presidente del Circolo Territoriale Fratelli d’Italia di Rapallo, figlia e nipote di esuli di Fiume.

L’evento sarà preceduto da un momento di raccoglimento e dalla deposizione di fiori, in forma privata, da parte dell’onorevole Menia e di una delegazione del direttivo del Circolo Territoriale FdI Rapallo, al monumento “L’infoibato” installato nel 2005 situato nel piazzale del cimitero nuovo di San Pietro, intitolato ‘Martiri delle Foibe nel 2003’.

Elezioni, i candidati di Forza Italia incontreranno i chiavaresi al Gran Caffè Defilla

Super User 14 Settembre 2022 874 Visite

Sabato 17 settembre, alle ore 18:00, i candidati liguri di Forza Italia incontreranno i chiavaresi presso il Gran Caffè Defilla.

Oltre ai deputati azzurri Roberto Bagnasco e Roberto Cassinelli, entrambi corrono per restare alla Camera, e al capogruppo in Regione Liguria Claudio Muzio, candidato al Senato, a Chiavari sarà presente il coordinatore ligure del partito, Carlo Bagnasco.

L’incontro è promosso da Giovanni Beverini, responsabile provinciale giustizia, e da Maria Grazia Oliva, commissario cittadino a Chiavari.

Da sinistra: Mario Mascia, Roberto Cassinelli, Giovanni Beverini, Maria Grazia Oliva e Claudio Muzio

Caro bollette, il vademecum del sindaco di Rapallo: “Il risparmio energetico parte da noi”

Super User 02 Settembre 2022 968 Visite

“Ho appena inviato a uffici pubblici e istituti scolastici una lettera con alcuni accorgimenti utili per utilizzare al meglio le risorse energetiche e per evitare gli sprechi”. Così scrive su Facebook il sindaco di Rapallo, Carlo Bagnasco, che elenca una serie di “piccoli gesti, apparentemente poco significativi, che se messi in pratica da tutti possono aiutare a migliorare la situazione, perché tante piccole gocce tutte insieme contribuiscono a formare il mare”.

Le cose da fare:

Limita i consumi spegnendo le luci non necessarie nelle stanze cercando di sfruttare al massimo la luce solare.

Non lasciare in stand-by computer, tv, proiettori e schermi ma spegnili completamente.

Scollega il cellulare dalla rete elettrica quando è carico.

Accendi il condizionatore con il buon senso solo in caso di effettiva necessità e chiudi le finestre per non vanificarne gli effetti.

Non tenere accesi contemporaneamente sia il ventilatore che il condizionatore, preferibilmente scegliere il ventilatore che richiede minori consumi.

Quando possibile, prova ad aprire tutte le finestre per far circolare l’aria senza l’utilizzo dell’elettricità.

Piccoli accorgimenti per l’inverno. Usa tappeti, paraspifferi e coprisedia per mantenere mite la temperatura.

Valuta attentamente la situazione prima di accendere una stufetta e ricordati di spegnerla quando esci.

Se lavori in Smart working, non lasciare acceso il computer tutta la notte ma chiedi ad un collega di avviarlo al posto tuo.

Ricordati di regolare il livello delle valvole termostatiche per ridurre gli sprechi.

Migliaia di spettatori agli spettacoli estivi di Recco, il sindaco Gandolfo: “Tutto ha funzionato al meglio”

Super User 16 Agosto 2022 568 Visite

Con la comicità di Claudio Lauretta, e lo show dei Darsena Party, si è chiusa ieri sera la terza stagione di "E-20/22 - d'estate a Recco", la rassegna a ingresso gratuito organizzata dal Comune tra luglio e agosto con la direzione artistica del maestro Angelo Privitera.
Sei serate e migliaia gli spettatori che hanno visto avvicendarsi sul palco i migliori artisti del panorama nazionale. Il cartellone costellato di appuntamenti di qualità è stato un invito a trascorrere le serate in città per assistere ai concerti, fare shopping e gustare buon cibo. 

Soddisfatto il sindaco Carlo Gandolfo che, nell'introdurre l'ultimo spettacolo, ha detto: “Tutto ha funzionato al meglio grazie all'impegno dei settori che hanno partecipato all'organizzazione degli eventi. Ringrazio la squadra del Comune formata dai componenti dell'ufficio turismo e manifestazioni, a cominciare dalla signora Rossella Mazzini, dagli operai, per la disponibilità, dagli agenti del comando della Polizia Locale. Un particolare ringraziamento va ai volontari, l'Associazione Carabinieri in congedo e il Gruppo Alpini Golfo Paradiso, alla Pro Loco, alla Croce Verde di Recco, che si sono prodigati per accogliere al meglio i tanti spettatori che hanno assistito agli spettacoli, ai Carabinieri del Comando di Recco, agli steward, agli sponsor per il loro insostituibile contributo”.

“Infine - ha concluso il sindaco - un grazie “speciale” ad Angelo Privitera per l’impegno profuso in favore della realizzazione della manifestazione, dimostrando, ancora una volta, l’affetto che nel tempo lo ha legato alla nostra città”.

‘Rapallo per i tuoi occhi’, presentata la campagna per la prevenzione delle maculopatie

Super User 09 Agosto 2022 1103 Visite

“Rapallo per i tuoi occhi”, presentata questa mattina presso il salone consiliare la campagna per la prevenzione delle maculopatie realizzata in collaborazione tra Comune di Rapallo e Comitato Macula.

L’associazione di promozione sociale impegnata nell’attività di sensibilizzazione e prevenzione delle malattie oculari, promuove uno strumento di diagnosi digitale finalizzato a prevenire o intercettare precocemente l’insorgere di queste patologie.

Si tratta di un test di autovalutazione basato sull’osservazione di una serie di immagini. E’ gratuito, non invasivo, molto semplice e in pochi minuti è possibile comprendere se siano necessari ulteriori verifiche.

Il test (www.testalavista.it) è da oggi disponibile in versione digitale su tutti i canali istituzionali del Comune di Rapallo, e sarà rivolto ai dipendenti comunali, ai turisti, alla cittadinanza e a tutti coloro che vorranno servirsi di un importantissimo strumento di autodiagnosi.

“Sono molto orgoglioso di questa iniziativa dalla fortissima utilità sociale - ha dichiarato il sindaco Carlo Bagnasco - Nel 2019 Rapallo era stato il primo comune a installare in vari punti nevralgici della città dei pannelli con il test di Amsler per lo screening preliminare sulla maculopatia. Oggi procediamo con questo percorso che, nella sua semplicità, si rivela fondamentale. Un ringraziamento sincero ai protagonisti di questo progetto, il consigliere alla sanità del Comune di Rapallo nonché medico oculista Salvatore Alongi, il prof. Massimo Nicolò, responsabile del centro Macula regionale del Policlinico universitario del San Martino e Massimo Ligustro, presidente del comitato Macula. Doverosi ringraziamenti anche agli assessori Elisabetta Lai e Franco Parodi, promotori dell’iniziativa dal punto di vista turistico e del personale comunale”. 

“Questo semplice, ma prezioso test, - spiega Alongi - ci consente di fare diagnosi precoce di maculopatia, è un modo per sensibilizzare la popolazione verso una patologia importante, da non sottovalutare perché è la malattia più cecizzante sopra i 65 anni. Tengo a ricordare che il test non deve considerarsi quale sostituto di una visita oculistica. E’ però senza dubbio uno strumento utile per una diagnostica precoce e per velocizzare l’accesso alle cure. La precocità della diagnosi è infatti uno degli aspetti più importanti per ridurre i rischi di danni alla vista”.

L'intervento del sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco

Da sinistra: Elisabetta Lai, Salvatore Alongi, Massimo Nicolò e Massimo Ligustro

Sori Solidale: enogastronomia, bazar e concerti a favore della Gigi Ghirotti

Super User 01 Agosto 2022 658 Visite

Da giovedì 18 a domenica 21 agosto si terrà la diciannovesima edizione di “Sori Solidale 2022”, 4 giorni non stop di eventi, dalle ore 17 alle 24, a favore dell’associazione Gigi Ghirotti. Non mancheranno le eccellenze gastronomiche, lo stand di degustazione dei vini curato dai volontari dell’Associazione italiana Sommeliers, gran bazar vintage dei volontari di Sori, di artigianato a cura della Gigi Ghirotti, di libri condotto da un gruppo di volontari della Biblioteca, di fiori e poi tanta musica. Nel corso delle 4 serate si alterneranno infatti artisti quali Luca Repetto, i Fratelli di Taglia, gli Acustico Medio Levante, Beppe Mistretta, gli Urban Cairo, gli Aforisma, i Cripta Manent. La direzione artistica “Gli Agitatori Culturali Irrequieti Giandeibrughi” dedica la manifestazione musicale a Vittorio De Scalzi, recentemente scomparso, che ha più volte calcato il palcoscenico di Sori Solidale a favore della Gigi Ghirotti.

“Gigi Ghirotti si prende cura sin dal 1984 di assistere a casa e nei suoi due Hospice i malati in necessità di cure palliative con lo scopo di lenire il dolore e dare aiuto e supporto all’intero gruppo familiare" spiega il fondatore e presidente della Gigi Ghirotti Franco Henriquet.

“La manifestazione Sori Solidale - aggiunge il vice presidente della Regione Liguria, Alessandro Piana - dal 2003 dona un contributo significativo all’Associazione Gigi Ghirotti grazie all’impegno del Comune di Sori, della ProLoco e di tutti gli aderenti, sottolineandone il prezioso lavoro, svolto con grande professionalità e profonda umanità”.

“L’evento Sori Solidale è nato - precisa l’assessore al Commercio e alla Cultura del Comune di Sori, Luca Pittore - su iniziativa di Carlo Casaleggio in riconoscenza all’Associazione Gigi Ghirotti per l’assistenza prestata a un amico di Sori. Oggi è una prova di grande maturità e generosità che coinvolge e impegna l’intera cittadinanza. Sono certo che ogni comunità si misuri anche in base alla propria propensione ad aiutare il prossimo. E questo è l’obiettivo dei soresi”.

Gli stand ed i concerti si troveranno nella zona pedonale di Sori.

Portofino, inaugurata la prima colonnina di ricarica per imbarcazioni elettriche del Tigullio

Super User 29 Luglio 2022 1006 Visite

Portofino sempre più protagonista verso una mobilità sostenibile a zero emissioni, anche nella nautica. È stata, infatti, inaugurata oggi la prima infrastruttura di ricarica per imbarcazioni elettriche di Enel X Way in Italia, alla presenza del sindaco, Matteo Viacava e dell’assessore regionale a Infrastrutture e Ambiente, Giacomo Raul Giampedrone.

Portofino diventa così il primo esempio di mobilità integrata nautica e auto del nostro Paese, fortemente voluta dall’amministrazione comunale con l’obiettivo di migliorare la qualità dell’aria e raggiungere la carbon neutrality, anche in relazione all’utilizzo dell’infrastruttura portuale. 

La sperimentazione di Enel X Way per Portofino prevede la messa a disposizione in comodato di un’infrastruttura di ricarica, allo scopo di abilitare il porto ad accogliere imbarcazioni elettriche e promuovere il turismo sostenibile. L’infrastruttura pubblica è situata presso il Molo Umberto I e consentirà la ricarica fino a 75kW in DC e 22kW in AC, coprendo tutti gli standard al momento sul mercato.

Il servizio si aggiunge alle infrastrutture per la ricarica delle auto elettriche previste presso il parcheggio multipiano di Portofino e all’interno del parcheggio di Paraggi. Queste ultime due installazioni si sommeranno, così, alle 144 stazioni di ricarica della provincia di Genova, e alle 234 della Liguria, per un totale di 466 punti di ricarica su tutta la regione. 

“Siamo molto orgogliosi di compiere questo passo insieme ad Enel X Way, dotando il nostro porto di una infrastruttura che farà da modello per altre marine d’Italia – afferma il sindaco Matteo Viacava. Tale scelta va in direzione con quanto di buono è stato intrapreso lo scorso maggio, con il lancio del progetto ‘Portofino Carbon Free’. Avere soluzioni a basso impatto per il trasporto su acqua e su gomma rimane uno degli obiettivi cui miriamo con maggior interesse”.

“Abbiamo sempre puntato sulle politiche green e sull’utilizzo dei mezzi elettrici – dichiara il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti – non solo nelle grandi città, ma anche nei nostri borghi. Voglio quindi congratularmi per iniziative come questa, che promuovono il rispetto per l’ambiente attraverso un’esperienza di mobilità sostenibile a Portofino, perla del Tigullio, una delle mete più rinomate e prestigiose per il turismo nella nostra regione. La filosofia zero emissioni è il futuro e la Liguria si dimostra ancora una volta al passo con i tempi”.

"Enel è da anni protagonista dell’elettrificazione dei trasporti e ora, con Enel X Way, impegnata a far crescere la rete di punti di ricarica per veicoli elettrici nel paese ed estenderla ai mezzi di trasporto sull’acqua, offrendo una copertura capillare su tutti i porti e le marine italiane - sottolinea Elisabetta Ripa, CEO di Enel X Way. Siamo, quindi, felici di inaugurare la prima infrastruttura di ricarica per imbarcazioni a Portofino e far partire da qui un nuovo percorso di mobilità integrata, possibile grazie alla collaborazione con l’Amministrazione Comunale, per contribuire a rendere questo incantevole borgo, conosciuto in tutto il mondo, ancora più accogliente e sostenibile per i cittadini e i turisti”. 

La nautica elettrica è una realtà crescente in termini di volumi a livello mondiale e rappresenta una soluzione ideale – e già ora, in alcuni casi, anche l’unica possibile - per la navigazione in aree marine, lacustri e fluviali pregiate a livello paesaggistico e ambientale.

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Levante

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip