Skin ADV

La reazione di Sara

Armella

Sara Armella

I giornali  hanno raccontato del finanziamento del "cavaliere del cioccolato" Flavio Repetto, con la cassa

della Fondazione Carige, allo stand dei prodotti tipici in occasione del Salone Nautico. Su "Il Lavoro-Repubblica" lo scrupoloso Marco Preve è andato più in là. E ha scoperto rapporti di affari tra la presidentessa della Fiera avvocato Sara Armella e il presidente della Fondazione Carige Flavio Repetto.

L'ha fatto alla sua maniera, documenti alla mano. In questo caso la visura camerale. E nessun commento e tanto meno diffamazione, solo il racconto dei fatti.

La presidentessa Sara Armella (tra l'altro moglie del giovane segretario Pd Giovanni Leonardon) ha reagito con questo scritto su Facebook:

"Che effetto producono gli attacchi giornalistici infondati? Si corre più veloce nell'allenamento quotidiano e ci si concentra sul bene che produrranno i risarcimenti devoluti all'ospedale Gaslini".

Non si è limitata ad annunciare querele. E' sicura di vincere la causa (in sede civile o penale?) e ha già deciso di destinare il risarcimento all'Istituto Giannina Gaslini.

Non ci sembra la strada più giusta. Stimiamo l'avvocato Armella, che si è formata nello studio Uckmar, ma sappiamo anche che Marco Preve è un giornalista serio, documentato. Abbiamo riletto l'articolo, è pura cronaca. Non ci sono parole offensive. E non si può certo parlare di attacchi politici, "Il Lavoro-Repubblica" è di sinistra come la Armella e suo marito Leonardon.

Se c'era  qualche notizia inesatta, bastava smentirla, ovviamente con documenti. Invece no: querele, risarcimenti. Marco Preve ha fatto semplicemente il suo dovere.

Elio Domeniconi

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip