Skin ADV

Nuove iniziative per Museo del mare e Acquario

È un periodo di grandi cambiamenti e di innovazione per il sistema di Acquario Village a Genova.

 

Il dialogo con in clienti e la sensibilizzazione ambientale hanno portato a prevedere in agenda una serie tutta nuova di progetti e manifestazioni.

Uno dei cambiamenti di maggiore rilevanza sarà senz’altro la costruzione del nuovo Padiglione Catacei progettato da Renzo Piano Building Workshop. Composto da quattro vasche a cielo aperto, sarà posizionato tra il corpo principale dell’acquario e la grande nave blu. 

Il progetto dovrà essere ultimato entro maggio e la sua realizzazione prolungherà la durata del percorso di visita dell’acquario di 45 minuti, integrandola con un doppio percorso tra il padiglione e la Nave Blu che ha riaperto al pubblico dopo i lavori di manutenzione. Il visitatore passerà in un tunnel vetrato che, addentrandosi dentro il nuovo padiglione, permetterà di essere praticamente circondati dalla vita acquatica.

Sempre per quello che riguarda l’acquario, sarà possibile approfondire le tematiche legate al continente antartico grazie all’acquisizione del Museo Nazionale dell’Antartide.

Sul piano delle manifestazioni, invece, continuano le varie proposte di Edutainment come “Notte con gli squali” (per permettere ai ragazzi dai 7 ai 13 anni di conoscere la vita notturna dell’acquario e addormentarsi davanti alla vasca degli squali) e “CrocierAcquario” (che ripartirà dal mese di aprile); un’escursione in battello realizzata in collaborazione con il WWF e che prevede la visita al locale Santuario dei cetacei.

In questa fase di innovazione il Galata Museo del Mare non è certamente da meno. Con le nuove iniziative, i visitatori avranno la possibilità di salire a bordo di una galea del ‘600 e scoprire così la vita di schiavi, forzati e buonavoglia; potranno vivere in prima persona una avventura nel sommergibile Nazario Sauro e, per concludere, proveranno l’emozione di una traversata oceanica con i migranti italiani verso Stati Uniti, Brasile e Argentina.

L’inizio del 2013, poi, vedrà il rinnovamento della Sala di Colombo con un nuovo, e più accurato, allestimento multimediale; nella seconda metà dell’anno, invece, protagonista sarà la Sala della Tempesta, dove un nuovo sistema tecnologico 3D farà vivere l’esperienza più temuta dagli uomini di mare: le onde di un oceano tempestoso che si infrangeranno sul veliero dei visitatori.

Completano il percorso la Sala del piroscafo e la Sala dei globi e degli atlanti.

Per le proposte più familiari, troviamo anche qui un’attività di Edutainment: “Prova la Vela!”, una visita al Museo del Mare abbinata ad una prova in mare con imbarcazione d’altura.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip