Skin ADV

Paralimpiadi, secondo oro per Bocciardo, Anzalone: “Proporrò onorificenza cittadina”

Stefano Anzalone - Francesco Bocciardo

Il nuotatore paralimpico genovese Francesco Bocciardo, classe 1994, non si ferma e conquista il secondo oro in due giorni nella piscina paralimpica di Tokyo.

Dopo aver conquistato la medaglia del metallo più prezioso nei 200 stile libero categoria S5 oggi il genovese ha bissato nei 100.

«Grande Francesco! Guardandoti negli occhi e ascoltando le tue parole ho capito subito che saresti riuscito a coronare un sogno – dice il consigliere con delega allo Sport Stefano Anzalone –. Francesco è un ragazzo eccezionale che merita i successi che sta ottenendo e che sono realizzati con tanto lavoro, impegno, tenacia e passione. Dimostra che si possono superare i limiti. Grazie a lui si pone anche l’attenzione su tutto il settore paralimpico della Liguria. Ci sono tanti ragazzi e tante ragazze che possono trovare nello sport uno strumento di socialità e crescita. Proporrò al sindaco di conferirti un’onorificenza cittadina».

«Francesco è un atleta meraviglioso, un orgoglio per lo sport e per la città – dice il consigliere con delega ai rapporti con il Comitato Paralimpico Vittorio Ottonello – nonché un modello di vita, di virtù, di dedizione e di caparbietà. Una dimostrazione delle capacità di un uomo che si pone un obiettivo. Sono orgoglioso di essere genovese come lui. Qui si allena, qui concilia sport e lavoro ed è la dimostrazione di come si possa raggiungere per ben tre volte, tra Rio e Tokyo, il tetto del mondo. Grazie Francesco e grazie al Comitato Paralimpico genovese e italiano».

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip