Skin ADV

Mattia Epifani contesta Preziosi

Enrico Preziosi

I vari presidenti del Genoa hanno sempre dovuto subire la contestazione, anche feroce, degli Epifani,

a nome dei piccoli azionisti. Renzo Fossati ricorda ancora come un incubo gli attacchi in assemblea della ragioniera Milena Epifani, implacabile nell'esame critico dei bilanci.
Mario Epifani, avvocato, ex assessore comunale, ha sempre sognato un Genoa da scudetto e ad un certo momento aveva sperato addirittura in Gianluigi Blengino.
Ora è venuto il momento di Mattia Epifani, figlio (unico) di Mario. Nell'ultima assemblea ha contestato vivacemente il presidente Enrico Preziosi che, per assestare i bilanci vende sempre i giocatori migliori, sfasciando continuamente la squadra al bravo  Gasperini.
Preziosi, in cuor suo, ha riconosciuto che come tifoso Epifani junior come tifoso ha perfettamente ragione. E gli ha fatto una proposta interessante: "Se lei vuol fare il presidente, le regalo il 20% delle azioni del Genoa".
Il dottor Mattia Epifani ci sta pensando. Potrebbe farsi il regalare il Genoa da Preziosi. E poi cederlo al nababbo Giovanni Calabrò. Visto che lo stesso Preziosi, nonostante l'invito del Governatore Giovanni Toti e dell'ex presidente Aldo Spinelli, si è rifiutato di cederglielo.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip