Skin ADV

Levante

Recco, un comune sempre più attento al rispetto dell’ambiente

Super User 14 Marzo 2022 356 Visite

Il sindaco Carlo Gandolfo ha firmato il documento sulla nuova politica ambientale del Comune di Recco, già approvato dalla Giunta. Un documento di indirizzo in cui sono sintetizzate le linee guida che caratterizzano la politica ambientale del Comune in materia di pianificazione territoriale, manutenzione del parco mezzi comunale, gestione balneabilità, manutenzione ordinaria degli impianti di illuminazione pubblica; manutenzione impianti termici, ciclo dei rifiuti comprensivo di raccolta e trasporto, pulizia aree pubbliche e private ad uso pubblico, pulizia litorali e gestione spiagge libere, manutenzione straordinaria ed ottimizzazione degli impianti di pubblica illuminazione, manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti di raccolta e depurazione delle acque reflue e della rete idrica.

Portando avanti questi punti, nell'ottica di un continuo miglioramento, nel nuovo documento di politica ambientale la Giunta Gandolfo estende gli impegni da assumere alla gestione del trasporto scolastico, alla gestione delle mense scolastiche e alla gestione di eventi, manifestazioni sportive e culturali. 

"Nel dettaglio il documento di politica ambientale contiene alcuni elementi fondamentali dell'azione amministrativa - commentano il sindaco Carlo Gandolfo e l'assessore all'ambiente Edvige Fanin - già lo scorso anno avevamo inserito nel testo la volontà di estendere il campo di applicazione al trasporto e alle mense scolastiche, così come agli eventi organizzati sul territorio, azioni che purtroppo, a causa della pandemia non siamo riusciti a sviluppare. L'anno prossimo le azioni saranno concentrate anche sull'attività della polizia locale, la gestione del verde pubblico e del trasporto pubblico locale. Intanto possiamo confermare che le attività per rendimento termico del Palazzo Comunale, con la conclusione delle opere previste nel dicembre 2022, ci hanno permesso di raggiungere un importante obiettivo ambientale".

Il documento di "politica ambientale" firmato dal sindaco Gandolfo rappresenta la dichiarazione di intenti con cui il Comune si impegna a conseguire un miglioramento continuo delle prestazioni ambientali delle proprie attività fissando tematiche e obiettivi strategici e in cui si dichiara il pieno rispetto della relativa legislazione e dei requisiti fissati dal Sistema di Gestione Ambientale, secondo la UNI EN ISO 14001:2015, certificazione che l'Ente ha ottenuto nel marzo del 2019.

Recco, in piazza i sindaci del Golfo Paradiso per dire no alla guerra

Super User 12 Marzo 2022 333 Visite

Un messaggio forte di pace e di condanna della guerra è arrivato questa mattina da Recco. In tanti hanno partecipato al corteo che, partito dal Monumento ai Caduti del mare, si è sciolto davanti alla casa comunale. Presenti i sindaci del Golfo Paradiso gli assessori di Recco, il presidente del Consiglio comunale Paolo Badalini, i consiglieri di maggioranza e di opposizione, una rappresentanza delle realtà associative e tanti cittadini.

Il sindaco Carlo Gandolfo, ringraziando i primi cittadini di Avegno, Uscio, Bogliasco, Pieve e Camogli che hanno accettato l'invito a partecipare, ha ribadito il ripudio della guerra e la solidarietà al popolo ucraino.

"Rappresento in questo momento la città di Recco che è stata completamente distrutta 79 anni fa e ricostruita, diventando quello che è oggi. Noi abbiamo imparato tanto dal passato e quello che è successo allora deve consentirci, con grande determinazione, di richiedere la pace e cercare di dare speranza a chi soffre", ha sottolineato Gandolfo.

Il sindaco ha anche ricordato la compartecipazione del Comune all'accoglienza dei profughi dall'Ucraina, arrivati ieri e alloggiati nel convento dei frati Francescani.

Camogli, al geologo Mario Tozzi il “Premio Sostenibilità Ambientale”

Super User 08 Marzo 2022 330 Visite

È il geologo Mario Tozzi a meritare il massimo riconoscimento alla prima edizione nazionale del “Premio Sostenibilità Ambientale”, istituito nel 2021 dal Comune di Camogli e dall'Istituto Cardiovascolare di Camogli insieme al Festival della Comunicazione per premiare personalità, istituzioni, elaborati e lavori che si sono distinti in favore dello sviluppo sostenibile della nostra società, rispettando gli equilibri naturali dell’ecosistema. 

Contestualmente all’annuncio del premio, il Festival della Comunicazione ha voluto dare spazio ai contenuti scientifici profondi di cui Mario Tozzi con grande efficacia comunicativa si è fatto portavoce, pubblicando il podcast speciale “Uno scomodo equilibrio”. Registrato nei mesi scorsi proprio a Camogli, il podcast è disponibile alla pagina http://www.framecultura.it/novita/, oltre che su tutte le principali piattaforme per l’ascolto cercando festivalcom. 

È il racconto dell’evoluzione del pianeta e dell’umanità da un punto di vista insolito, inaspettato: quello di un virus. Mario Tozzi dà voce a uno di questi microscopici esseri, capaci di mettere in scacco l’umanità intera e di farsi beffa della nostra sedicente superiorità: virus e batteri sono alle origini della vita, sono stati per tre miliardi di anni gli unici abitanti della Terra, hanno un peso biologico quattro volte superiore a quello dei Sapiens e, grazie alla loro “intelligenza”, sono stati capaci di indirizzare e cambiare la storia dell’umanità. Non perseguono l’obiettivo dello sterminio di massa dei loro "ospiti", ma cercano un equilibrio epidemiologico che si fonda su una pacifica convivenza. Un equilibrio che, come esseri umani, ci sta appunto scomodo.

Il premio è stato annunciato dall’assessore all’ambiente del Comune di Camogli Agostino Revello insieme al fondatore e amministratore dell'Istituto Cardiovascolare di Camogli Antonio Crosa e ai direttori del Festival della Comunicazione Rosangela Bonsignorio e Danco Singer, riconoscendo il grande valore del lavoro di Mario Tozzi nella direzione indicata dall’Agenda globale per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite. Il “Premio Sostenibilità Ambientale” si propone infatti di premiare chi – con azioni, progetti, prodotti, servizi, lavori ed elaborati, attraverso un dialogo continuo con le istituzioni nazionali e locali, con il settore privato e con la società civile – ha favorito lo sviluppo di una cultura della sostenibilità a tutti i livelli, promuovendo una crescita nel rispetto della natura e del territorio.

Mario Tozzi è primo ricercatore presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche, presidente del Parco regionale dell’Appia Antica e membro del Consiglio scientifico del WWF. Il premio consiste in una scultura assemblata con più materiali naturali e locali (ardesia e legno d’ulivo) e dalla fusione di più metalli preziosi, studiata da Leonardo Lustig, noto scultore operante in Liguria e con studio nel comune di Camogli. L’opera è stata eseguita presso la Microfonderia Geccherle di Milano, antica e famosa fonderia artistica artigianale che fin dalla fine degli anni Cinquanta attraverso il procedimento denominato a “cera persa” collabora con famosi scultori italiani e stranieri.
La premiazione si svolgerà il venerdì 22 aprile 2022, Giornata Mondiale della Terra, al Teatro Sociale di Camogli alle ore 21:00.

Recco plastic free: sabato pomeriggio parte l'operazione pulizia della spiaggia

Super User 04 Marzo 2022 214 Visite

Appuntamento sabato 5 marzo alle ore 14.30 in lungomare Bettolo presso la scuola di surf Blackwave per la pulizia della spiaggia centrale, a partire dalla foce del torrente Recco, da plastica e detriti. Stefano Bellotti ha già avviato il tam tam tra i serfisti che - è convinto - parteciperanno numerosi, come già accaduto un paio di anni fa, ma è attesa anche la presenza di tante persone interessate alla salvaguardia del mare. ll Comune di Recco fornirà guanti, sacchetti, rastrelli e si occuperà del ritiro e dello smaltimento dei rifiuti che verranno raccolti sul molo di ponente. L'evento è stato organizzato dalla Blackwave in collaborazione Ogyre, la start up innovativa a vocazione sociale attiva nel "fishing for littering", in pratica l'avvio di pratiche virtuose per la gestione dei rifiuti pescati in mare, con il coinvolgimento delle comunità di pescatori nel recupero della plastica, che fornirà supporto logistico curando la parte legata all'educazione ambientale. "Ringraziamo i volontari che parteciperanno a questo evento. Il Comune di Recco garantirà sempre il sostegno a chi fornisce aiuto per la pulizia del territorio. L’ambiente merita di essere tutelato e i cittadini hanno il diritto di fruire della spiaggia senza il pericolo di imbattersi nei rifiuti accumulati sulla riva" commentano il sindaco Carlo Gandolfo e l'assessore all'ambiente Edvige Fanin.

Ucraina, la raccolta solidale dei circoli territoriali di Fratelli d’Italia del Tigullio

Super User 03 Marzo 2022 320 Visite

Una raccolta solidale di beni di prima necessità da inviare in Ucraina. E’ l’aiuto che i circoli territoriali di Fratelli d’Italia di Rapallo e S. Margherita Ligure vogliono dare alla popolazione ucraina, duramente colpita dagli attacchi di Mosca.

La raccolta avverrà nelle giornate di mercoledì 9 e giovedì 10 marzo, dalle 15 alle 18, presso l’american bar La Rosa dei Venti, in via Marsala 41 a Rapallo, sul lungomare vicino al Chiosco della Musica.

“Tantissimi ucraini, in maggioranza donne, bambini, anziani sono fuggiti lasciandosi tutto alle loro spalle. Molti altri sono rimasti in una situazione drammatica di guerra, privi di ogni mezzo di sostentamento. Proviamo, nel nostro piccolo, ad aiutare queste persone che stanno soffrendo. Tutto ciò che raccoglieremo verrà consegnato alla Comunità Ucraina di Chiavari per arrivare a chi ha bisogno nel più breve tempo possibile”, dice Monica Debè, promotrice dell’iniziativa.

“In particolare - prosegue la promotrice - servono lenzuola, coperte, sacchi a pelo, prodotti alimentari per bambini, latte in polvere, pannolini, prodotti per l'igiene personale, alimentari a lunga conservazione e cibo in scatola, cibo per animali, ma soprattutto bende di tutte le misure, bende elastiche, garze, disinfettanti, cassette e kit di pronto soccorso”.

Al suo appello si aggiunge quello del presidente del Circolo Territoriale Fratelli d’Italia S. Margherita Ligure, Augusto Sartori: “Sono assolutamente certo che questa iniziativa, indipendentemente dalle personali convinzioni politiche, dimostrerà ancora una volta il grande senso di solidarietà dei cittadini di Rapallo e di Santa Margherita, ma anche dei comuni limitrofi, verso chi ha realmente bisogno d'aiuto come purtroppo sta accadendo ora in Ucraina”.

Entrambi gli organizzatori ringraziano l’american bar La Rosa dei Venti di Rapallo per l’ospitalità.

Golfo Paradiso, Forza Italia al lavoro in vista delle prossime scadenze elettorali

Super User 02 Marzo 2022 370 Visite

Si è riunito il direttivo di Forza Italia Golfo Paradiso, con il commissario Marco Bertagnon e i vice Maurizio Calì e Luca De Gregori, alla presenza del deputato Roberto Cassinelli, del capogruppo in Regione Claudio Muzio e del commissario della città di Genova Mario Mascia.

Nel corso della riunione si è parlato dell’attuale situazione politica e delle future alleanze e strategie in vista delle prossime scadenze elettorali, sia politiche che amministrative nei comuni del Golfo Paradiso e dell’entroterra. Nell’attuale situazione economica difficile per il Paese, Forza Italia ribadisce il proprio sostegno al comparto commerciale e artigiano e si impegna a promuovere adeguate politiche a supporto di queste categorie fortemente colpite dall’aumento del costo dell’energia.

Si è infine trattato il tema delle opere pubbliche che nel prossimo futuro riguarderanno Camogli e Recco. Il direttivo si riunirà quanto prima per decidere quali iniziative prendere sul territorio.

Rapallo, al via le nuove domande per l’assegnazione del pacco spesa alimentare

Super User 01 Marzo 2022 237 Visite

Dal 1° al 10 marzo sarà possibile presentare le nuove domande per l’assegnazione del pacco spesa alimentare preferibilmente attraverso il link presente nella home page - sezione notizie - del sito istituzionale del Comune di Rapallo. 

In alternativa è possibile presentare richiesta cartacea presso l'ufficio Informa-Giovani - Piazza Molfino 10 dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 11:00. E’ necessario concordare un appuntamento telefonando al n. 0185 – 680454.

Devono presentare nuova domanda anche coloro che stanno già usufruendo del servizio

Per essere ammessi al servizio occorre avere i seguenti requisiti:

- essere cittadino italiano o di uno Stato aderente all’Unione Europea o di uno Stato non aderente all’Unione Europea, con permesso di soggiorno o carta di soggiorno in corso di validità.

- essere residente in Rapallo da almeno sei mesi.

- avere un saldo del conto corrente e del patrimonio mobiliare complessivo di tutti i componenti del nucleo familiare pari o inferiore a € 3.000,00; 

- avere un valore ISEE (ordinario, ISEE minori, oppure corrente se presente) in corso di validità pari o inferiore a € 5.000,00

- avere una differenza netta tra entrate e uscite mensili pari o inferiore ad € 150,00 per la persona singola incrementato di € 50,00 per ogni altro componente;

- non ricevere aiuti alimentari da associazioni di volontariato del territorio (ad esclusione di documentate necessità specifiche del nucleo familiare);

Il servizio è stato attivato già nel 2020 con l’inizio dell’emergenza sanitaria ed è rimasto attivo finora consentendo di assistere centinaia di nuclei familiari in difficoltà. Al momento vengono distribuiti settimanalmente circa un’ottantina di famiglie numerose della quali con figli minori. Un particolare ringraziamento deve essere rivolto alla Consulta del Volontariato che ci ha consentito di portare avanti il servizio da oltre due anni e alla Protezione Civile che si occupa della consegna a domicilio.

“Prosegue l’attenzione dell’Amministrazione comunale per le persone in difficoltà attraverso la distribuzione dei pacchi spesa alimentari - dichiara il vicesindaco Pier Giorgio Brigati - Desidero ringraziare sentitamente le Associazioni di volontariato (Consulta, Banco di Solidarietà, CAV, Sant’Egidio, Parrocchia dei Santi Gervasio e Protasio) le Pubbliche Assistenze e la Protezione Civile che tramite il coordinamento dei Servizi sociali del Comune, proseguono un’attività capillare e sinergica pronta a dare una risposta immediata alle persone più bisognose. La pandemia, sperando sia finita, ha ampliato la fascia di povertà della popolazione, che non termina con il calare dei contagi ma è legata a fattori di recupero che, nella migliore delle ipotesi, hanno tempi molto più lunghi”.

Recco, progetto per ristrutturare la palestra dell'istituto di via Marconi con i fondi Pnrr

Super User 28 Febbraio 2022 222 Visite

La Giunta di Recco ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica per la ristrutturazione della palestra e degli spogliatoi dell'istituto comprensivo Avegno-Camogli-Recco- Uscio di via Marconi a Recco. Per affrontare la spesa prevista (185mila euro, di cui 20mila messi a disposizione dal Comune), l'amministrazione comunale intende cogliere l'opportunità offerta dal "Piano per le infrastrutture per lo sport nelle scuole", finanziato dall'Unione Europea nell’ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza".

"Anche questo progetto è stato predisposto per intercettare i fondi del PNNR - commentano il sindaco Carlo Gandolfo e gli assessori competenti Caterina Peragallo e Davide Manerba - e rappresenta il frutto di un lavoro portato avanti dall'ufficio tecnico. I fondi messi a disposizione sono un'occasione per dare spazi adeguati allo svolgimento dell'attività fisica degli alunni dell'Istituto e, fuori dall'orario scolastico, alle associazioni che promuovono la pratica sportiva e motoria coinvolgendo le persone di tutte le età".

Gli interventi previsti porteranno al rifacimento della pavimentazione della palestra, la sostituzione degli infissi, il rifacimento degli spogliatoi con la conseguente messa a norma degli impianti. Saranno inoltre acquistate nuove attrezzature per l'attività sportiva.

Pnrr, Recco vuole partecipare ai bandi per ristrutturare la scuola dell'infanzia di San Rocco

Super User 26 Febbraio 2022 279 Visite

La Giunta comunale di Recco, nell'ultima seduta, ha approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica relativo alla "Ristrutturazione edilizia dei locali mensa nella scuola dell'infanzia di San Rocco". Lo comunicano il sindaco Carlo Gandolfo, l'assessore ai lavori pubblici Caterina Peragallo e l'assessore alla pubblica istruzione Davide Manerba che hanno voluto candidare al finanziamento previsto nell'ambito del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) la proposta progettuale elaborata dall'ufficio tecnico comunale. La previsione di spesa per il restyling della mensa è di 48mila euro.

"Cercheremo di utilizzare al meglio le opportunità offerte dal Pnrr per dare a Recco quegli interventi di riqualificazione finalizzati all'adeguamento alla normativa e alla sicurezza delle strutture scolastiche - commentano il sindaco Carlo Gandolfo e l'amministrazione - nell'asilo di San Rocco saranno eliminate le barriere architettoniche che attualmente rendono inaccessibili alle persone con disabilità i locali della mensa".

Tra gli interventi di ristrutturazione edilizia è prevista la realizzazione di una rampa esterna, con corrimano su ambo i lati, per consentire l'accesso alle persone con disabilità motoria; una nuova muratura sul prospetto nord e nuovi serramenti "basso emissivi" per ridurre le attuali dispersioni termiche; un nuovo pavimento e la tinteggiatura finale dei locali.

Formazione, prosegue la collaborazione tra Università di Genova e Comune di Rapallo

Super User 21 Febbraio 2022 289 Visite

Questa mattina, il sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco ha ricevuto la prorettrice vicaria dell’Università di Genova Nicoletta Dacrema.

Un incontro volto a consolidare il rapporto tra le due Istituzioni in vista della campagna di presentazione dell’offerta formativa per l’anno accademico 2022/2023. 

“E’ di fondamentale importanza instaurare rapporti di collaborazione con eccellenze sul territorio come l’Università di Genova - dichiara il sindaco -. Questa mattina sono emersi spunti di riflessione molto interessanti. Tra questi, la possibilità di aprire sempre più le porte del nostro Comune a giovani studenti dell’Università che vogliano fare esperienze formative sul campo e apportare nuove idee”.

“Il nostro principale obiettivo è fare formazione di qualità, allineando l’offerta alle esigenze della società e alle sue sfide future - prosegue la prorettrice vicaria -. Grande attenzione poniamo alla dimensione internazionale, all'applicazione alla didattica di nuove tecnologie e all'interazione dei nostri studenti con il mondo del lavoro. Nelle classifiche Censis l’Università di Genova si colloca, tra i grandi Atenei, al primo posto per occupabilità dei suoi laureati. La nostra popolazione studentesca è in costante crescita e, con soddisfazione, quest’anno raggiungiamo i 36.000 studenti”.

“Vie delle Americhe Summit”, a Chiavari si parla di economia

Super User 16 Febbraio 2022 451 Visite

La prima edizione dell’Economic Forum Giannini, dedicata al più grande banchiere del mondo, fondatore della Bank of America, ha avviato un confronto costruttivo tra istituzioni, economisti, aziende, associazioni ed esperti per guardare tutti insieme a nuovi orizzonti e nuove prospettive, al futuro. 

Questo spirito era presente anche nell’esperienza migratoria di tante famiglie del levante ligure che, tra la fine del Settecento e i primi decenni del Novecento, alimentarono un significativo esodo verso le Americhe. L’emigrazione ligure ha le sue radici più profonde a Chiavari, in Val Fontanabuona, in Val Graveglia e in tutto l’entroterra del Tigullio e ad essa è dedicato l’evento “Vie delle Americhe Summit”, promosso dal Comune di Chiavari in collaborazione con Promotur, in programma venerdì 25 febbraio 2022 alle ore 14.30 presso l’Auditorium San Francesco. L’iniziativa si inserisce all’interno del percorso avviato dall’Economic Forum Giannini 2021, diventando così una preview dell’edizione 2022.

Diversi i temi che verranno affrontati: dall’analisi del contributo apportato dai discendenti degli emigranti all’economia e allo sviluppo delle città che gli ospitarono, alla necessità di conservarne la memoria collettiva e tramandarne le testimonianze.

Si parlerà anche di promozione culturale, turistica ed economica del Tigullio e dell’entroterra, con uno sguardo internazionale alle iniziative da realizzare oltreoceano, valorizzando il brand Liguria grazie anche agli ambasciatori liguri.

Le "Vie delle Americhe Summit” si propone anche di avviare un confronto con il bacino potenziale del cosiddetto turismo “di ritorno” o “delle origini”, ovvero quello generato dagli italiani residenti all’estero o dai loro discendenti. Il dibattito e confronto, su questi e altri temi, avverrà in presenza e online con la partecipazione di istituzioni, sindaci, università, storici, economisti, esperti, scrittori, diplomatici e associazioni. 

“The american dream e il self made man. Intere famiglie fuggirono dalla povertà e dalle condizioni precarie con un sogno in tasca verso una terra lontana, promessa, trovandosi ai piedi della statua della Libertà pronti a rimettersi in piedi e creare un nuovo modello di società – spiega l’assessore alla promozione della città, Gianluca Ratto - Furono milioni gli italiani che presero le vie delle Americhe, grandi lavoratori che si integrarono rapidamente con le nuove comunità, ottenendo in molti casi eccellenti risultati e soddisfazioni – aggiunge Ratto - Nel Summit parleremo proprio di questa storia e di quanto tuttora esista una forte connessione tra noi e le Americhe che merita di essere analizzata, raccontata e rilanciata in modo che si possa costruire un ponte virtuale tra Chiavari, e più in generale tra la Liguria, e quello che è stato definito il Nuovo Mondo. Il tema dell’emigrazione, di grandissima attualità, rilanciato di recente a Sanremo da Massimo Ranieri con la sua canzone ‘Lettera al di là del Mare’, resterà il focus dell’intero evento. Saranno molte le curiosità che sveleremo sui legami tra noi e l’oltreoceano, che sono convinto verranno particolarmente apprezzate, tenendo conto che Chiavari, oltre ad essere una città risorgimentale, fu anche la sede di 11 consolati tra cui Stati Uniti, Perù e Argentina – conclude l’assessore – Lanceremo in questa occasione la seconda edizione dell’Economic Forum Giannini e in collaborazione con Promotur anche la ‘Festa del Perù’ che dedichiamo a tutti i nostri emigrati”. 

 

Interventi di apertura di:

Silvia Stanig, vicesindaco F.F. di sindaco, assessore alla Cultura del Comune di Chiavari

Gianluca Ratto, assessore alla Promozione della Città del Comune di Chiavari

Marco Bucci, sindaco Città Metropolitana di Genova

Andrea Benveduti, assessore Emigrazione di Regione Liguria

Ilaria Cavo, assessore alla Cultura di Regione Liguria

Giampaolo Roggero, presidente Promotur Chiavari

 

 

Relatori:

Fabio Capocaccia, presidente CISEI-Centro Internazionale Studi Emigrazione Italiana, vicepresidente Museo Emigrazione Italiana

Mario Menini, presidente Associazione Liguri nel Mondo

Suor Ana Rosa Sivori con Cristina Cogorno

Cugina di Jorge Mario Bergoglio, Papa Francesco

Intervento di don Giuseppe Culoma, direttore Ufficio Pastorale Migrantes Diocesi Chiavari

Roberto Speciale, presidente Fondazione Casa America

Anna Maria Saiano, agente Consolare Stati Uniti d’America a Genova

Pierangelo Campodonico, direttore MU.MA Istituzione Musei del Mare e delle Migrazioni

Cristina Bolla, presidente Centro Studi Amadeo Peter Giannini, presidente Genova Liguria Film Commission

Claudia Vaccarezza, docente di materie scientifiche, curatrice de “Il diario di Andrea Gagliardo tra la Merica e la Fontanabuona (1888-1899) (Oltre Edizioni)          

William J. Connell, professore di Storia e Cattedra di Italianistica La Motta, Dipartimento di Storia, autore Storia degli Italo-Americani

 

E le testimonianze di:

 

Alberto Cappato, direttore Innovazione Sviluppo e Sostenibilità - Porto Antico di Genova    

Vivian Cardia, associazione Liguri nel Mondo New York

Joe Gardella, associazione Liguri nel Mondo San Francisco, California 

Luigi Passano e Paolo Passano, ristoratori a Lavagna e a Guayaquil, Ecuador

Franca Cuneo con il papà Franco Cuneo, originari di Gattorna, Moconesi, val Fontanabuona, titolare dell’omonimo ristorante del porto Amburgo frequentato dall’amico scrittore Luis Sepulvèda che vi ambientò il suo libro più famoso: “La Gabbianella e il gatto che gli insegnò a volare”

 

E con:

I murales artistici originali realizzati dall’artista Gian Marco Crovetto esposti dalla Città di Genova e dalla Porto Antico Spa all’interno del Porto di San Francisco ospitati all’Auditorium San Francesco nel corso del convegno, in collaborazione con la Galleria San Lorenzo al Ducale di Genova

Alessandro Sauda, presidente Consorzio Portofino Coast

Francesco Andreoli, presidente Consorzio Liguria Together

 

 

Invitati i sindaci della Val Fontanabuona, Lumarzo, Neirone, Cicagna, Moconesi, Lorsica, Orero, San Colombano Certenoli, Favale di Malvaro, Tribogna, Uscio, Avegno, Coreglia Ligure, Carasco, Cogorno.

E i sindaci di Chiavari, Santa Margherita Ligure, Rapallo, Zoagli, Sestri Levante, Moneglia, Ne, Rezzoaglio, Santo Stefano D’Aveto, Mezzanego, Borzonasca. 

È obbligatorio il Green Pass rafforzato.

Recco, la giunta approva il progetto di riqualificazione della parte centrale del lungomare

Super User 16 Febbraio 2022 543 Visite

Verde, semplicità e accessibilità sono questi gli elementi distintivi del progetto definitivo di riqualificazione della porzione centrale del lungomare di Recco, approvato di recente dalla Giunta Gandolfo

La realizzazione dell'infrastruttura seguirà le linee di indirizzo progettuali elaborate per il Comune dall'architetto Jacopo Pellegrini, vincitore del concorso pubblico, che ha definito la cornice del lungomare. L'obiettivo è quello di rigenerare il waterfront recchelino attraverso una nuova disposizione del lungomare, a fasce parallele alla battigia e con la distribuzione delle aree tematiche e d’uso (la piazza, i giochi bambini, le sedute al fresco) in fasce perpendicolari alla costa, divise da boschetti piantumati in aiuole capienti.

"E' questa la prima tappa di un grande cammino che vedrà profondamente cambiato, con il miglioramento delle attuali funzioni, il waterfront recchelino e che avvia il processo di riqualificazione della nostra città" chiariscono il sindaco Carlo Gandolfo e l’assessore ai lavori pubblici Caterina Peragallo.

L'intervento, del valore complessivo di 2 milioni di euro, si compone di tre elementi qualificanti: la piazza della città, la piazza del mare, il parco.

 

La scheda

La piazza della città è pensata ai piedi dei fabbricati antichi e nella sua semplicità non vuole aggiungere nulla se non una pavimentazione in pietra naturale dove si svolge la vita cittadina.

La piazza del mare è la porzione di spiaggia libera ad ovest: è una delle più preziose risorse dell'area di intervento dal punto di vista del turismo da surf che ormai ha preso piedi nella città; si tratta di creare uno spazio attrezzato che discende con una rampa gradonata verso la spiaggia mettendolo in continuità visuale ma anche fisica con la passeggiata.

Il parco si concretizzerà in una mitigazione ambientale dei condomini ad est che hanno annullato l'antica forma del paese lungo la via Bettolo. La predominanza della vegetazione, i giochi per i bambini, le aree con sedute all'ombra per i più grandi ne definiscono l'uso come parco urbano. La vegetazione della macchia mediterranea raggruppata in densi boschetti racchiusi nelle aiuole, si collega alla scala del paesaggio a quella del monte a est. Le aiuole sono delimitate da cordoli in pietra e dai pali rettangolari della nuova illuminazione.

Rapallo, in arrivo lo sportello di prossimità

Super User 16 Febbraio 2022 359 Visite

La Giunta comunale di Rapallo ha approvato questa mattina la stipula del protocollo di intesa per la realizzazione dello Sportello di Prossimità.

L’ufficio, che sarà collocato presso gli uffici del distretto sociale al secondo piano della sede comunale di piazza Molfino 10, verrà reso operativo grazie alla collaborazione tra Ministero della Giustizia, Regione Liguria, Comune di Rapallo come capofila dei comuni del distretto socio sanitario 14.

Lo sportello di prossimità offrirà numerosi servizi, tra i quali:

Orientamento e informazione sugli istituti di protezione giuridica (tutele, tutele minori, amministrazioni di sostegno), anche attraverso materiale informativo.

Distribuzione di modulistica vigente presso gli uffici giudiziari.

Supporto per predisporre il ricorso, la raccolta e la verifica degli allegati in tema di amministrazione di sostegno.

Ricezione e deposito presso la cancelleria del tribunale dei ricorsi anche mediante strumenti informatici.

Supporto agli amministratori di sostegno nella compilazione dei rendiconti periodici di amministrazione di sostegno e tutele e di atti di straordinaria amministrazione.

Consulenza sugli istituti di protezione giuridica per casi complessi: tale consulenza è fornita, a seconda dei casi, da assistenti sociali, da assistenti sanitari, da personale medico specialistico, da avvocati volontari, da funzionari di cancelleria.

“Lo sportello di prossimità è uno strumento particolarmente utile perché consente ai nostri concittadini di beneficiare di servizi giudiziari, integrati con i Servizi Sociosanitari, senza la necessità di recarsi fisicamente presso i tribunali - dichiara il vice sindaco Pier Giorgio Brigati - si tratta di un servizio aggiuntivo particolarmente efficace soprattutto per quando riguarda le fasce più fragili della popolazione, spesso impossibilitate agli spostamenti in altre Città. Per l’avvio di questo lodevole progetto, che nasce grazie alla piena collaborazione del Comune di Rapallo con diversi soggetti, desidero ringraziare gli assessori Antonella Aonzo e Franco Parodi, Regione Liguria e tutti i comuni inseriti all’interno del distretto socio sanitario 14”.

Recco, attenzione alle pari opportunità e alla tutela delle donne vittime di violenza

Super User 13 Febbraio 2022 306 Visite

Il sindaco Carlo Gandolfo fa il punto sulle iniziative assunte dall'amministrazione comunale nel campo delle "Pari Opportunità".

"Con il lavoro del capogruppo consiliare e consigliere delegato alle Pari opportunità Maria Chiara Zanzi, la città di Recco si è dimostrata molto attiva attraverso una serie di iniziative che costituiscono un chiaro segnale di sensibilizzazione sul tema della violenza sulle donne – commenta il sindaco Carlo Gandolfo - Il sostegno al ‘Centro per non subire violenza’, l'onlus cui abbiamo messo a disposizione un appartamento anche grazie al finanziamento di Regione Liguria, va nella direzione di creare sul nostro territorio uno spazio che diventerà presto un punto di riferimento per fornire aiuto e sostegno alle donne del Golfo Paradiso. Ringrazio il consigliere delegato alle Pari opportunità Maria Chiara Zanzi che insieme all’assessore ai Servizi sociali Francesca Aprile hanno lavorato per ottenere questi importanti risultati, la responsabile del settore dott.ssa Romeo e tutto il personale per la dedizione dimostrata.

Queste le principali iniziative: 

- un appartamento messo a disposizione in comodato d’uso gratuito del “Centro per non subire violenza onlus” per realizzare un centro antiviolenza, che assorbirà le attività dello sportello in aiuto alle donne e ai lori figli (operativo da novembre 2017). Il progetto ha ricevuto un finanziamento regionale di circa 36.000 euro;

- attività di sostegno allo sportello antiviolenza;

- contributo per l'allestimento a Forte San Giuliano, sede del Comando Provinciale Carabinieri di Genova, della “Stanza Rosa”, luogo dedicato al ricevimento di donne e minori che hanno subito violenza, con audizioni protette, gestite da personale dell’Arma appositamente dedicato;

- partecipazione all'iniziativa "Il filo rosso ci unisce", in collaborazione con tutti i comuni del Golfo Paradiso, per la sensibilizzazione contro la violenza sulle donne (2019);

- inaugurazione della "panchina rossa", simbolo della lotta alla violenza di genere;

- presentazione del libro "La casa rifugio a indirizzo segreto";

- adesione annuale alla Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne (25 novembre).

Recco, il bilancio delle iniziative comunali per affrontare i due anni di pandemia

Super User 06 Febbraio 2022 303 Visite

“La pandemia ha completamente stravolto l'agenda comunale - spiega il sindaco Gandolfo - con la necessità di assumere decisioni nuove e straordinarie. I collaudati impianti di gestione della pubblica amministrazione sono stati rimodulati al fine di dare le risposte possibili in una dimensione anche solidaristica e nei tempi più ristretti possibili, cercando di aver cura e attenzione per tutti. Abbiamo affrontato situazioni nuove e soprattutto altamente critiche sul piano socio-sanitario e abbiamo dovuto riorganizzare la macchina comunale per essere pronti a svolgere il lavoro che ci competeva. In questo senso ringrazio assessori, funzionari e dipendenti comunali, che sin dal primo giorno mi hanno affiancato in un lavoro così delicato e impegnativo, oltre alla Polizia Locale, ai volontari della Protezione Civile comunale e tutte le associazioni di volontariato che si sono affiancate all’attività dell’amministrazione comunale: Associazione Carabinieri in Congedo, Gruppo Alpini Golfo Paradiso. Un particolare ringraziamento va alla Pubblica Assistenza Croce Verde che ha sostenuto tutte le iniziative di supporto sanitario alla popolazione, continuando a fornire anche l'insostituibile servizio d'istituto che non è mai venuto meno neanche nei momenti di maggiore carico della pandemia. La mia riconoscenza va poi a quelle persone che nella prima fase emergenziale, durante il lockdown, hanno materialmente contribuito con donazioni e forniture di mascherine, in quel momento introvabili; tra questi voglio ricordare l’arrivo di 8.000 mascherine ffp2 dalla Cina e 10.000 mascherine chirurgiche da Taiwan tramite la Parrocchia di S. Giovanni Bono, la Libreria Capurro che ha fornito kit di materiale didattico per consentire ai nostri ragazzi di studiare da casa e tutti coloro che hanno aderito ai miei appelli con versamenti sul conto corrente dedicato del comune (raccolti oltre 100.000 euro di donazioni). Grazie a tutte le persone che hanno collaborato con entusiasmo e dedizione è stata svolta un’instancabile attività di soccorso alla popolazione e in particolare alle fasce più deboli e bisognose di assistenza”.

Gandolfo ricorda i vari servizi attivati durante la fase più acuta dell’emergenza pandemica - che ha impegnato notevolmente tutto il settore dei Servizi Sociali - tra cui la consegna della spesa e dei farmaci a domicilio, la consegna dei buoni spesa e i kit di cancelleria per i bambini della scuola primaria, la distribuzione dei kit di mascherine per ogni nucleo familiare, il servizio di consulenza psicologica. Così come tante sono state le iniziative per il supporto economico a famiglie (260.000 euro per il sostegno al reddito, 97.000 euro per il sostegno agli affitti, 20.000 euro per l'acquisto degli strumenti informatici), alle associazioni (10.000 euro alla Croce Verde di Recco), alle società sportive (28.000 euro) e alle imprese (20.800 euro per sostegno agli affitti per le attività commerciali e 100.000 euro alle imprese danneggiate dalla pandemia).

Per quanto riguarda il tema fiscalità il Comune ha stanziato 135.000 euro (anno 2020) e 225.000 euro (anno 2021) destinandole alle agevolazioni sulla tassa rifiuti per imprese e famiglie in difficoltà.

Per quanto riguarda il tema sicurezza della popolazione il sindaco ha firmato ordinanze specifiche integrative dei DPCM e delle ordinanze regionali mentre i controlli sul territorio sono stati effettuati dagli agenti di Polizia locale. Con la collaborazione del gruppo di Protezione Civile per tutto il periodo del lockdown una vettura ha provveduto a diffondere avvisi alla popolazione percorrendo tutto il territorio comunale.

Inoltre, sia nel corso dell’estate 2020 sia del 2021, per garantire l'utilizzo delle spiagge libere in totale sicurezza, l'Amministrazione comunale ha adottato il sistema degli accessi contingentati, ma con gli steward a regolare gli ingressi dei bagnanti, secondo un numero di postazioni predeterminato.

Inoltre per agevolare famiglie e imprese in difficoltà, dal 1° novembre 2020 al 10 gennaio 2021 è stato predisposto un piano temporaneo di riduzione delle tariffe per i parcheggi a pagamento.

Durante tutti i mesi di emergenza pandemica si è provveduto a sanificare gli edifici pubblici, le palestre scolastiche, le strade, i marciapiedi e i porticati per rendere più sicura dal punto di vista sanitario la città. Sono stati posizionati servizi igienici chimici in tutte le zone commerciali della città quando gli esercizi di somministrazione avevano l'obbligo di vendita solo da asporto con consumo all'esterno dei locali; servizio poi mantenuto per tutto il periodo.

Recco, misure anticrisi per le famiglie e le persone in difficoltà

Super User 31 Gennaio 2022 453 Visite

In una fase in cui molte famiglie, spesso a causa della crisi occupazionale e sociale dovute all'emergenza sanitaria, si sono trovate in condizioni di difficoltà, l'Amministrazione comunale ha adottato una serie di provvedimenti a tutela del reddito dei cittadini. Al giro di boa del mandato il sindaco e Presidente del Distretto Sociosanitario 13 Gandolfo, spiega l'attività svolta dal settore Servizi Sociali, guidato dall'assessore Francesca Aprile: "L'attenzione al sociale è la misura indiscutibile di un'Amministrazione che non vuole lasciare indietro nessuno, specie in un momento tanto complesso. Per sostenere i cittadini che si trovano a fare i conti con una flessione del reddito, se non l’interruzione netta delle proprie fonti di sostentamento, abbiamo cercato di fornire risposte ai problemi determinati dalla pandemia. Il Covid ha segnato profondamente la nostra città. Oltre a ciò abbiamo continuato la già importante attività di sostegno alle fasce deboli che il Comune di Recco porta avanti con determinazione da tanti anni. Ringrazio l’assessore Francesca Aprile e la responsabile a capo del settore Servizi Sociali dott.ssa Seriana Romeo e tutto il personale dipendente cui va il merito di aver raggiunto questi importanti risultati”.

Sostegno sociale

- assegnati 2 minialloggi per rispondere alle situazioni di emergenza abitativa (2019);

- accolte 3 domande per l'erogazione di contributi regionali dedicati all'abbattimento delle barriere architettoniche (2019);

- bando per il sostegno al canone di locazione (2019): stanziamento 30.000 euro;

- sviluppo del progetto "Dementia Friendly Community - Comunità delle persone con demenza" anche attraverso incontri con Ascom, Civ, parroci delle chiese cittadine e i ristoratori del Consorzio Focaccia di Recco;

  

- attività con il Distretto Sociosanitario 13

1) sviluppati i progetti "Alzheimer caffè", in favore delle persone con demenza;

2) implementato il processo di autonomia abitativa dei soggetti disabili grazie all'attività svolta nell'appartamento a essi destinato;

3) ciclo di incontri dedicati ai familiari dei pazienti affetti da varie forme di demenza;

4) confermato il patto di sussidiarietà con Pubbliche Assistenze per trasporto anziani e disabili;

 

- bando di sostegno agli affitti con contributi al pagamento del canone di locazione rivolto alle famiglie in difficoltà: stanziati 72.000 euro (2020);

- bando di concorso per l'assegnazione in locazione di alloggi Erp - edilizia residenziale pubblica (2021);

- affidato alla Pubblica Assistenza Croce Verde di Recco il trasporto degli anziani e degli studenti disabili (2020): stanziati 31.620 euro;

- bando per l'accesso al contributo per la morosità incolpevole: stanziati 35.000 euro di risorse Comunali più finanziamento regionale di 67.000 euro (attività in fase di predisposizione);

  

Sostegno sociale durante l'emergenza Covid 

- rimodulati tutti i servizi socio assistenziali rivolti ad anziani, minori e disabili, con gli assistenti sociali a monitorare costantemente le situazioni in carico, come previsto dalla normativa riferita all'emergenza sanitaria;

- attivato numero telefonico per la consegna della spesa a domicilio (2020);

- attivato numero telefonico per la consegna di medicinali a casa, con servizio effettuato dalla Croce Verde (2020);

- istituzione della linea telefono solidale (2020);

- consegna di 220 buoni spesa, con il contributo ricevuto dal Governo cui si sommano circa 2.000 euro in più di fondi comunali per un totale di circa 53.000 euro (2020);

- consegna di 330 kit di cancelleria alle famiglie con bambini che frequentano la scuola primaria, donati dalla libreria Capurro di Recco (2020);

- consegna di un kit di mascherine per ogni nucleo familiare per complessivi 32.000 euro dispositivi di protezione, lavabili e riutilizzabili, tra cui 1500 mascherine per bambini di età compresa tra i 3 e i 9 anni;

- bando di sostegno al reddito per le famiglie in difficoltà a causa dell'emergenza sanitaria con contributi da 200 a 800 euro per acquisto di generi alimentari e pagamento delle bollette: stanziamento di 100.000 euro (2021);

- bando di sostegno agli affitti con contributi al pagamento del canone di locazione per l'anno 2020 rivolto alle famiglie in difficoltà: stanziamento 72.000 euro;

- bando di sostegno agli affitti "Covid" per lavoratori dipendenti e autonomi, con reddito non superiore ai 32.000 euro, che hanno sospeso l'attività in relazione all'emergenza sanitaria: stanziamento 25.000 euro;

- incremento del contributo per il Centro di Ascolto Vicariale, facente parte della Caritas della Diocesi di Genova: stanziamento 25.000 euro più 10.000 euro per la solidarietà alimentare;

- bando per l'acquisto di strumenti informatici per famiglie con figli dai 6 ai 23 anni: stanziamento 20.000 euro;

- fondi straordinari, messi a disposizione dei nuclei familiari in stato di bisogno, per fronteggiare gli effetti della pandemia. Tre le linee di intervento:

1) riguarda i nuclei familiari in carico da almeno sei mesi ai Servizi Sociali, con un Isee non superiore a 8.000 euro;

2) riguarda le famiglie con reddito non superiore ai 35.000 euro che nel 2020 ha subito una riduzione del reddito del 20% rispetto al 2019;

3) il contributo è andato anche alle famiglie con reddito non superiore ai 35.000 euro che nel 2020 e nel 2021 hanno sostenuto spese per assistenza domiciliare o supporto educativo, per la presenza di persone con handicap grave o di ultrasessantacinquenni con particolari e documentate necessità di cura: stanziamento di oltre 160.000 euro (2021).

 

 Altre attività

- restyling appartamenti di edilizia residenziale pubblica di proprietà del Comune: stanziamento 70.000 euro;

- istituito l'Albo dei volontari civici;

- sostegno al "Corso Sea Watching per disabili Psichici";

- adesione alla XIV Giornata mondiale delle malattie rare (Rare Disease Day 2021);

- adesione alla Giornata Mondiale della Consapevolezza sull'Autismo;

- rinnovata convenzione tra i Comuni di Recco, Camogli e Uscio per la gestione associata dei servizi sociali per garantire in modo efficiente e omogeneo i livelli essenziali delle prestazioni sociali nell'Ambito Territoriale Sociale 49;

- attivazione servizio "maggiordomo" di quartiere;

- servizio di assistenza domiciliare in favore di anziani e disabili affidato al Consorzio Tassano Servizi Territoriali – Consorzio di Cooperative Sociali s.c.s a r.l. Onlus di Chiavari (dal 1 luglio 2021 al 31 dicembre 2024);

- servizio affidi educativi, incontri protetti e assistenza in classe per alunni disabili affidato al Consorzio Tassano Servizi Territoriali - Consorzio di Cooperative Sociali s.c.s a r.l. Onlus di Chiavari (dal 1 luglio 2021 al 30 giugno 2023) per un importo annuo pari a 223.000 euro;

- prosecuzione del supporto agli asili nido presenti sul territorio comunale, al fine di consentire l'applicazione di rette ridotte a favore dei bambini residenti nel Comune di Recco.

Il sindaco di Recco firma l'ordinanza per fermare gli schiamazzi notturni: aree giochi chiuse alle ore 20

Super User 21 Gennaio 2022 396 Visite

E' entrata in vigore l'ordinanza del sindaco Carlo Gandolfo che limita l'orario di accesso alle aree verdi di Piazza Gastaldi e di Piazza Ricina per tutelare la quiete pubblica, per scoraggiare atti di vandalismo e per evitare assembramenti. L'accesso alle due aree fino al 10 giugno, giorno di chiusura delle scuole sarà regolato dal seguente orario: dalle ore 6 alle ore 20. Quindi l'uso degli spazi, dei giochi e la permanenza in queste aree è vietata al di fuori degli orari indicati.

"Le aree destinate a verde pubblico sono luoghi di aggregazione e svago per bambini e adulti.  Le chiusure serali sono state programmate per scoraggiare chi approfitta di questi spazi per disturbare la quiete pubblica con schiamazzi. Il provvedimento quindi oltre a tutelare la tranquillità degli abitanti, ed evitare assembramenti, metterà un freno a episodi di maleducazione e atti vandalici, che possano mettere a repentaglio l'incolumità dei cittadini". La Polizia Locale è incaricata alla vigilanza del rispetto dell'ordinanza, le violazioni alle prescrizioni sono punite con sanzioni da 50 a 300 euro.

A Rapallo celebrata la ricorrenza di San Sebastiano, patrono della Polizia Locale

Super User 20 Gennaio 2022 421 Visite

Questa mattina Rapallo ha celebrato la ricorrenza di San Sebastiano, patrono della Polizia Municipale con una cerimonia contenuta rispetto al passato.

Presso l’Oratorio dei Bianchi si è tenuta la tradizionale funzione religiosa. Per la civica amministrazione erano presenti il Sindaco Carlo Bagnasco (aggiungi chi ci sarà), e rappresentanti delle forze dell’ordine. (bisogna metterli tutti?)

Al termine della Santa Messa, come di consueto, si è tenuto un momento di riflessione per stilare un resoconto sulle attività svolte dal Corpo di Polizia Municipale nel corso dell’anno appena passato.

“Il 2021 si è concluso con un’ottima notizia per il nostro corpo di polizia municipale, è entrato infatti stabilmente in servizio il nuovo comandante Marco Delpero. Si tratta di un professionista particolarmente preparato, con un curriculum di tutto rispetto e con il quale siamo entrati immediatamente in sintonia - esordisce il Sindaco Carlo Bagnasco - tengo poi a ringraziare i nostri agenti per il grande lavoro svolto nel corso del 2021, un anno caratterizzato da grandi incertezze che è stato affrontato da tutti con grande sensibilità e buonsenso, doti di fondamentale importanza per offrire sempre risposte rapide e concrete ai nostri concittadini e ospiti”. 

(Nonostante non fosse presente, lo mettiamo?) anche l’assessore alla polizia municipale Franco Parodi ha voluto esprimere parole di ringraziamento per tutto il lavoro svolto nell’ultimo anno: “ Il 2021 ha comportato per gli agenti un lavoro straordinario ancora più intenso. In aggiunta alle attività di ordinaria amministrazione infatti, l’intero corpo è stato impegnato sia nelle attività di gestione della situazione pandemica che in occasione delle molteplici chiusure delle tratte autostradali causa lavori, con conseguenti ripercussioni sulla viabilità. Ringrazio pertanto il corpo di polizia municipale per l’abnegazione e l’impegno dimostrato in svariati ambiti, nonché tutte le forze dell’ordine, che considero una grande squadra, sempre presente per la Città”.

Per la Polizia Municipale è intervenuto il neo comandante Marco Delpero, presente assieme al vice comandante Eugenio Rovetta e al sovrintendente Patrizio Bavestrello.

“Ho preso servizio da pochi giorni ma posso affermare con soddisfazione di aver trovato un ambiente stimolante e allo stesso tempo accogliente, sia per quanto riguarda la parte politica che per quella dirigenziale - conclude Delpero - Ho già avuto modo inoltre di confrontarmi con un organico particolarmente affiatato e molto preparato, sono certo che grazie al lavoro di squadra sapremo rendere alla cittadinanza un valido servizio in molti ambiti, dalla sicurezza stradale alla protezione civile”.

 

Porto di Rapallo, il presidente della IV commissione Cianci incontra Bizzi e Palenzona

Super User 19 Gennaio 2022 538 Visite

I lavori al porto “Carlo Riva” di Rapallo sono stati al centro dell’incontro avvenuto questa mattina tra il presidente della IV Commissione regionale Territorio e Ambiente, Domenico Cianci, il presidente dello scalo, Fabrizio Palenzona e l’imprenditore Davide Bizzi.

Cianci ha riconosciuto l'ottimo lavoro fin qui svolto dal sindaco, dall'amministrazione comunale e dalla regione Liguria.
"L'obiettivo comune - afferma il presidente della Commissione - è restituire il porto alla città entro l'estate 2023 e per questo scopo saranno messe a disposizione tutte le collaborazioni possibili in termini politici e amministrativi".

Nel corso di un dialogo cordiale e costruttivo il consigliere regionale di Cambiamo ha chiesto vengano presi due impegni che gli stanno molto a cuore: "Il primo riguarda la tutela delle attività che per anni hanno rappresentato un valore aggiunto del porto, il primo contatto con i tanti turisti che da lì transitano, il ‘faro umano’ di una delle zone più importanti della città - spiega Cianci -; dal 30 ottobre 2018, tra mille sacrifici e difficoltà, cercano di difendere il loro lavoro, senza perdere il sorriso e mantenendo accese le luci di un’area che tutti noi vogliamo ancora più integrata con il resto del centro. La seconda richiesta che ho fatto a Bizzi e Palenzona è di prevedere un certo numero di giornate in cui il porto sia aperto alla città per eventi turistici e attività ricreative, con particolare riferimento alle Festività di N.S. di Montallegro dell’1-2-3 Luglio”.

Recco, il sindaco Gandolfo: “Supporto logistico del Comune anche per i tamponi rapidi in farmacia”

Super User 12 Gennaio 2022 278 Visite

Il sindaco di Recco Carlo Gandolfo ricorda che è sempre operativo l'hub vaccinale in Sala Polivalente, in collaborazione con la farmacia Savio.
"Stiamo fornendo identica collaborazione alla farmacia anche per il centro tamponi - spiega il sindaco - con l'organizzazione degli spazi esterni, garantendo sicurezza e distanziamento, la gestione dell'area di attesa prima di effettuare i tamponi e successivamente per il ritiro dei referti. Avere un'ampia possibilità di effettuare un tampone rapido, oltre che naturalmente il vaccino, costituisce uno strumento per controllare il contagio. Ringrazio la dottoressa Alice Diena per l'attività che sta svolgendo, anche per questa fase di screening, a supporto della cittadinanza".
La campagna vaccinale nella sala Polivalente prosegue al ritmo di 120 somministrazioni al giorno, mentre nello spazio antistante la farmacia vengono effettuati circa 200 tamponi rapidi giornalieri.
E' necessaria la prenotazione, sia per il vaccino sia per il tampone.

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip