Skin ADV

Vaccino, Sansa: “AstraZeneca rifilata ai giovani e l'importanza di fare domande”

Ferruccio Sansa, consigliere regionale (lista Sansa)

“Quindi rifilare ai ragazzi il vaccino Astrazeneca - perché nessuno lo voleva - è sbagliato. Oggi tutti i giornali riportano la notizia: in base a dati scientifici, il vaccino Astrazeneca non sarà più somministrato ai giovani. La vicenda, oltre a risvolti sanitari, è una lezione per la politica e l'informazione: fare domande è giusto", così il consigliere regionale Ferruccio Sansa (Lista Sansa).

E a proposito della lettera firmata nei giorni scorsi da un gruppo di medici vaccinatori genovesi per lanciare l’appello “Astrazeneca non è un vaccino per giovani”, Sansa aggiunge: “Noi, tra i primi, abbiamo rilanciato l'appello (che era stato respinto, va detto, da quasi tutti i giornali). Siamo stati coperti di critiche e insolenze. Comprese quelle della lista Cambiamo di Giovanni Toti (che come sempre ha mandato avanti i suoi scudieri)”.

“Oggi emerge che dare Astrazeneca ai ragazzi era sbagliato. Migliaia di giovani in Italia e in Liguria hanno ricevuto la dose in cambio della promessa di poter finalmente riconquistare la libertà dopo il virus. Qualcuno si scuserà con loro? Noi siamo favorevoli ai vaccini. Ma pensiamo che fare domande, anche scomode, sia un dovere”, conclude Sansa.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip