Skin ADV

Valori e futuro del centrodestra, Tajani alla Scuola di Formazione di Forza Italia Liguria

Da sinistra: Claudio Muzio, Mario Mascia, Antonio Tajani, Carlo Bagnasco, Roberto Cassinelli e Roberto Bagnasco

“Il centrodestra del futuro deve avere una forte connotazione liberale, cristiana, europeista, garantista, dev’essere strettamente ancorato alla grande famiglia dei Popolari europei”. Questa dichiarazione di Silvio Berlusconi farà da sfondo, giovedì, alla riunione on line della Scuola di Formazione regionale di Forza Italia dedicata ai valori e al futuro del centrodestra, a cui prenderà parte il coordinatore nazionale del partito, on. Antonio Tajani, eurodeputato, vice presidente del PPE e già presidente del Parlamento europeo. Insieme a lui la senatrice Alessandra Gallone, vice presidente del gruppo di Forza Italia a Palazzo Madama e responsabile nazionale del Settore Formazione del partito, e l’on. Roberto Cassinelli, responsabile area Libere Professioni della Commissione Giustizia della Camera.

A introdurre l’incontro saranno il responsabile regionale del Settore Formazione e capogruppo in Comune a Genova, Mario Mascia, il coordinatore regionale e sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco e il capogruppo in Regione e già sindaco di Casarza Ligure Claudio Muzio. Le conclusioni saranno affidate al portavoce del coordinamento regionale e vice responsabile del Settore Formazione regionale, Gianteo Bordero. La riunione, come detto, si svolgerà giovedì 29 luglio alle ore 18.00 in videocall su Google Meet. Chi lo desidera potrà partecipare collegandosi sulla piattaforma col codice ogn-rojk-jag.

“Abbiamo scelto come punto di partenza dell’incontro la dichiarazione del Presidente Berlusconi che richiama il DNA liberale, cristiano, europeista e garantista del centrodestra, perché siamo fermamente convinti che questi elementi debbano costituire l’ossatura ideale della nostra coalizione”, dichiara Mario Mascia. “Forza Italia – prosegue - è il centro del centrodestra in Italia, la sua storia e la sua spina dorsale; non ha mai vissuto alcuna eterogenesi valoriale ed è rimasta saldamente ancorata alle sue radici liberali e popolari, di garantismo e di sussidiarietà: sono nostre da sempre le battaglie, ancora oggi attuali, per una giustizia giusta, per una riforma fiscale all’insegna del ‘meno tasse e più crescita’, per la riforma di una burocrazia che mette in seria difficoltà imprese e lavoro, a partire dai Comuni. La riunione di giovedì sarà l’occasione per riflettere ed approfondire questi temi con il nostro coordinatore nazionale Antonio Tajani, la cui storia e il cui percorso incarnano pienamente i valori richiamati dal Presidente Berlusconi, con la senatrice Gallone e con l’onorevole Cassinelli. Ringrazio anche il nostro coordinatore regionale Carlo Bagnasco e il nostro capogruppo in Regione Claudio Muzio, che introdurranno i lavori”, conclude Mascia.

“Quello di giovedì – sottolinea il coordinatore regionale Carlo Bagnasco – sarà un momento molto importante di approfondimento sull’identità politica di Forza Italia e sul cammino che come centrodestra ci attende nei prossimi mesi e nei prossimi anni. Il nostro impegno è per la costruzione di una coalizione coesa in cui si possano riconoscere sempre più italiani. Desidero ringraziare per la sua disponibilità il coordinatore nazionale del partito, l’amico Antonio Tajani, sempre vicino alla nostra Liguria, oltre alla sen. Gallone e all’on. Cassinelli. Un grazie anche al nostro responsabile regionale del Settore Formazione, Mario Mascia: la Scuola di Formazione politica, che sin dall’inizio del mio mandato ho sostenuto, è diventata da più di un anno un appuntamento fisso settimanale per tutti noi, un punto di incontro con le professioni, le imprese e i lavoratori, un modo per ascoltare e ragionare insieme in vista delle azioni e delle iniziative da intraprendere nelle sedi istituzionali e sul territorio”.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip