Skin ADV

Disabilità, Borchi: “Genova città accessibile a tutti, ma occorre abbattere le barriere mentali”

Ubaldo Borchi, candidato alle amministrative con Vince Genova

“Uno dei principali impegni assunti da me e dall'intero schieramento civico “Vince Genova” è quello di sostenere il sindaco Marco Bucci nel programma per rendere Genova fruibile a tutti, eliminando tutte le barriere che impediscono la mobilità alle persone con disabilità”, dice Ubaldo Borchi, candidato nella lista ‘Vince Genova’ e da anni attivo nel settore sociosanitario.

“Il lavoro - precisa Borchi - è già stato impostato durante questi ultimi cinque anni e molto è già stato fatto: si tratta di non mollare, di procedere con forza nella strada intrapresa ed in questo non manca certo il sostegno di “Vince Genova”.

Su un punto, secondo Borchi è necessario insistere e spingere decisamente sull'acceleratore: “Dobbiamo lavorare sulle barriere mentali, che ancora, purtroppo persistono in persone apparentemente senza disabilità, ma evidentemente con forti disagi mentali e comportamentali frutto di una cattiva educazione e scarso senso civico. I loro comportamenti discriminatori e irresponsabili troppo spesso penalizzano le persone a ridotta mobilità. E' sufficiente pensare a quanti, ancora, occupano i parcheggi riservati ai disabili, provocando così grandi difficoltà e disagi e, di fatto, limitando l'autonomia delle persone a ridotta mobilità”.

Per il candidato un grande passo avanti è stato fatto con la nomina del disability manager con il compito di facilitare i rapporti tra cittadini con fragilità e l’amministrazione e di promuovere e tutelare i diritti delle persone con disabilità e il rispetto della persona in ogni suo aspetto, e la successiva istituzione del “Tavolo di lavoro intersettoriale sui temi dell’accessibilità e inclusione”.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip