Skin ADV

Prevenzione incendi e interventi su acquedotti, Mai: “In arrivo 11 milioni di euro per i comuni liguri”

Stefano Mai, capogruppo Lega in Consiglio regionale

“Si aprono martedì 26 luglio le misure 7.2 e 8.3 del Piano di Sviluppo Rurale che riguardano gli investimenti in infrastrutture essenziali alle popolazioni rurali”. Lo dice in una nota il capogruppo della Lega in consiglio regionale Stefano Mai.

“Saranno disponibili 5 milioni di euro - prosegue Mai - per investimenti nel campo della prevenzione degli incendi boschivi. Potranno essere finanziati: fasce tagliafuoco e viabilità forestale, vasche di accumulo (anche mobili), punti di approvvigionamento idrico e reti di distribuzione. Contestualmente sarà disponibile una dotazione ulteriore di circa 2 milioni con la misura 8.4 per il ripristino delle aree percorse dal fuoco, misura che potrebbe essere utilizzata ad esempio dal comune di Cisano sul Neva, scenario di un importante evento a settembre 2021”. 

“La misura 7.2 - conclude il capogruppo della Lega - porta invece in dotazione 6,038 milioni di euro per finanziare, fra le altre cose la costruzione, il miglioramento o l’ampliamento di acquedotti per uso potabile e interventi su fognature. In un momento di grave crisi idrica a causa della siccità potrebbe essere una parziale risposta per alcuni comuni per fare interventi ormai non più rinviabili. Considerato che la misura è inoltre stata estesa ai comuni in fascia C, ovvero quelli sotto i 2500 abitanti, potrebbe essere un’opportunità per i comuni come quello di Arnasco, che ho visitato alcuni giorni fa, per poter intervenire sui pozzi e sulle vasche di accumulo nonché sulle tubature. Un ringraziamento al vice presidente e assessore all'Agricoltura Alessandro Piana che ha dato priorità a misure fortemente necessarie per la nostra regione”.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip