Skin ADV

I giornalisti a fianco dei sindacati

Anche l’Associazione Ligure Giornalisti è stata presente al presidio di protesta organizzato da Cgil, Cisl e Uil

oggi dalle ore 10 alle ore 12 davanti alla Prefettura di Genova a sostegno dei lavoratori destinatari degli ammortizzatori sociali in deroga. Il pesante disagio vissuto dai lavoratori che utilizzano questo tipo di ammortizzatore sociale investe in pieno il settore radio televisivo ligure che sta facendo i conti con una crisi senza precedenti. Sono sempre di più le aziende dell’emittenza privata che fanno ricorso alla cassa integrazione in deroga per riuscire a sostenere il costo di una crisi che sta trasformando rapidamente il panorama dell’informazione. E tra i seimila liguri che hanno accesso alla cassa integrazione in deroga sono moltissimi i giornalisti che, proprio grazie a questo ammortizzatori, riescono a sopravvivere, anche professionalmente, continuando ad assicurare l’indispensabile pluralità di informazione.

L’Associazione Ligure Giornalisti dunque è al fianco di Cgil, Cisl, Uil e delle regioni affinché venga superata la situazione di grande incertezza che il ministro Fornero, il 13 febbraio scorso, aveva assicurato di rimuovere. Oggi la situazione non è ancora cambiata e nonostante la firma dei Decreti nessuno è in grado di garantire che il 2012 abbia ricevuto sufficienti risorse, mentre per il 2013 è già chiaro che i 9 milioni di euro stanzianti non saranno sufficienti a coprire tutte le richieste.

Paolo Fizzarotti

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip