Skin ADV

I Radicali genovesi si organizzano per le Europee

Bonino, leader di Più Europa

Emma Bonino, leader di Più Europa

Si sono fusi sabato 16 marzo i gruppi genovesi di Più Europa, a coordinarli sarà Antonello Barbieri, componente

dell'assemblea nazionale. La mission del neocostituito gruppo è quella di preparare al meglio l'imminente campagna elettorale europea, agendo in tutte le direzioni possibili ma, in particolare, con una capillare campagna informativa che partirà  dai quartieri periferici della città. Con la certezza di  rappresentare le molte anime europeiste attive in Liguria, intendiamo offrire la migliore alternativa possibile per quell'elettorato che, a causa del ridimensionamento politico e ideologico dei partiti tradizionali e della conseguente nascita di movimenti populisti, si ritrova senza riferimenti solidi nei quali riconoscersi. Faranno parte del direttivo, tra gli altri, l'ingegner Pietro Misurale, il manager Renato Goretta, il dott. Giuseppe Mauro Ferrari, l'ingegner Claudio Casale e l'avvocato Serafina Funaro. "Il nostro obiettivo va ben oltre la soglia del 4% necessaria ad eleggere i nostri rappresentanti in Europa", dichiara il neo coordinatore Antonello Barbieri, "i nostri eletti metteranno  Genova e la Liguria al centro dell'agenda della futura commissione europea e saranno un punto di riferimento per le sensibilità  liberali e radicali nel prossimo Parlamento Europeo."

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip