Skin ADV

La delusione di Lorenzo Tosa

Lorenzo Tosa

Lorenzo Tosa, giornalista genovese, candidato alle europee sotto la bandiera di

“+Europa – Italia in Comune” (ossia l’unione dei Radicali della Bonino, i Radicali di Della Vedova, gli ex grillini di Pizzarotti ed i centristi di Bruno Tabacci), non vola al parlamento di Strasburgo. Dopo un comprensibile mutismo sui social, lui davvero attivo con la sua piattaforma ed il blog, rieccolo comparire con le sue invettive: <Il problema dell’Italia oggi non è che la sinistra non parli al popolo o sia diventata “radical chic”. Il problema è che quelli come Zucconi se ne vanno e quelli come Pillon restano e vengono votati da quasi 10 milioni di italiani. E non lo risolveremo “comprendendo la rabbia” o “imparando la lezione”, ma lavorando ogni giorno, per i prossimi dieci anni, senza tregua, affinché la maggioranza di questo paese capisca finalmente cos’è questo post: vomitevole spazzatura. È questo, in fondo, che fa la sinistra>.
Nonostante tutto, alla sua prima candidatura Tosa ha raccolto 1308 preferenze e si è piazzato sesto in tutta la circoscrizione Nord Ovest, davanti ad un mostro sacro della politica nazionale come l'ex azzurro Benedetto Della Vedova e alla emergente Martina Riva. Ma la sua lista è andata al di sotto delle previsioni, stando sotto al quorum.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip