Skin ADV

Ulisse e le donne

Melania Mazzucco

Ognuno ha una “sua” Odissea, ognuno conosce e ama le avventure per mare di Ulisse oppure la attesa fedele

di Penelope, o le seduzioni di Circe o gli inganni astuti del Ciclope: esiste però nel poema, accanto all’indubbio protagonismo di Ulisse, una vera e propria galleria di personaggi femminili, determinanti per la sorte dell’eroe. Quattro importanti scrittori contemporanei raccontano quale è la “loro” Odissea, quali tra le dee, eroine, fanciulle o seduttrici di Ulisse rappresentano meglio il suo rapporto con le donne e sotto quale moderna luce le sentono vive. In dialogo con grandi giornalisti o grecisti, i moderni lettori del primo grande poema ‘umano’ dell’Occidente racconteranno il loro punto di vista su avventure, dei ed eroi introducendo così agli spettacoli ispirati ai canti di Odissea che andranno in scena al Politeama Genovese a cura di Sergio Maifredi tra novembre e marzo.

Lunedì 28 ottobre

CLAUDIO MAGRIS - Odissea. La prevalenza del femminile

Ha insegnato Letteratura tedesca presso l'Università di Torino e quella di Trieste. Con Danubio (1986) vince il Premio Bagutta, con Microcosmi (1997) il Premio Strega. Nel 2005 per Alla cieca vince il Premio Letterario Internazionale “Tomasi di Lampedusa”. È collaboratore de Il Corriere della Sera. Autore, fra gli altri, de Itaca e oltre (1982), Utopia e disincanto (1999), L'infinito viaggiare (2005), La letteratura è la mia vendetta, con Mario Vargas Llosa (2012); tra i romanzi Un altro mare (1991), Lei dunque capirà (2006).

Lunedì 11 novembre

MICHELA MARZANO - Oltre Penelope. Quanti modi di amare

Filosofa, politica e docente all’Università di Parigi V (René Descartes), ha conseguito il perfezionamento in Filosofia alla Scuola Normale Superiore di Pisa. Si occupa di Filosofia morale e politica e, in particolar modo, del posto che occupa al giorno d’oggi l’essere umano in quanto essere carnale. Autrice, fra gli altri, di Sii bella e stai zitta. Perché l’Italia di oggi offende le donne (2011), La fedeltà o il vero amore, con M. Albertella (2011), Volevo essere una farfalla (2011), Avere fiducia. Perché è necessario credere negli altri (2012), L’amore è tutto: è tutto ciò che so dell’amore (2013).

Martedì 3 dicembre

MELANIA MAZZUCCO - Il mio libro più amato

Autrice, fra gli altri, dei romanzi Il bacio della Medusa (1996), Lei così amata (2000), Il bassotto e la regina (2012) e di vari radiodrammi (Dhulan - La sposa vince nel 2001 il premio per il miglior radiodramma europeo). Nel 2003 il romanzo Vita vince il Premio Strega. Da Un giorno perfetto del 2009 è tratto il film omonimo, per la regia di Ferzan Ozpetek, con Valerio Mastandrea, Isabella Ferrari e Stefania Sandrelli. Dal 1997 scrive per vari quotidiani, come Il Messaggero, The New York Times, El País e La Repubblica, di cui è attualmente collaboratrice.

Mercoledì 11 dicembre

STEFANO BARTEZZAGHI - Odissea alla lavagna

Laureato al DAMS con Umberto Eco, è figlio di Piero Bartezzaghi, famoso enigmista. Cura le rubriche “Lessico e Nuvole”, “Lapsus” e “Fuori di Testo” per La Repubblica, e la rubrica di critica linguistica “Come dire” per L’espresso. Dal 2010 è docente presso lo IULM - Libera Università di Lingue e Comunicazione di Milano, dove insegna “Teorie della creatività”. Autore, tra gli altri, de Accavallavacca (1992), Sfiga all’OK Corral (1998), Incontri con la Sfinge (2004), Dando buca a Godot (2012), Il falò delle novità. La creatività al tempo dei cellulari intelligenti (2013). 

Politeama Genovese ULISSE E LE DONNE

Conversazioni e punti di vista su

ODISSEA

Foyer del Politeama Genovese -ore 18.00

ingresso libero 

Introducono Umberto La Rocca, Giorgio Ieranò, Renato Tortarolo,

Franco Montanari, Margherita Rubino

 

Paolo Fizzarotti

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip