Skin ADV

Premio Scenario

La stagione del Cantiere Campana 2013/2014 si conclude con il Premio Scenario, un appuntamento importante

per la nuova drammaturgia italiana, che trova nella Tosse il suo naturale approdo.

Da questa stagione infatti, il Teatro della Tosse è entrato a far parte dell’Associazione Scenario diventando il presidio territoriale del premio per la zona della Liguria e del Basso Piemonte.

L’Associazione Scenario è nata nel 1987, con lo scopo di promuovere e valorizzare la cultura teatrale con particolare riferimento alle esperienze di nuova drammaturgia portate avanti dai giovani artisti di teatro, gli stessi presupposti con cui lo scorso anno è partito Cantiere Campana.

Un’avventura, che nel corso di questi ventiquattro mesi ha visto salire sul palco della sala Campana alcuni dei nomi più interessanti della scena nazionale con titoli e opere che attraversano tutti i generi.

In un panorama teatrale sempre più complicato e avaro di spazi, Cantiere Campana e Premio Scenario sono opportunità importanti per le nuove realtà teatrali italiane, il loro incontro era quindi inevitabile.

Dall’8 al 10 maggio verranno presentati gli spettacoli vincitori e segnalati del Premio Scenario 2013, in più faranno parte della rassegna due lavori del Gruppo Teatro Campestre, unica compagnia ligure semifinalista all’ultima edizione del Premio.

Ogni giorno due spettacoli, alle ore 20.30 e alle 22.00, il prezzo del biglietto giornaliero è di 10 €. Ma è possibile sottoscrivere un abbonamento all’intera rassegna (6 spettacoli in tre giorni) al costo di 25 €.

Si parte giovedì 8 maggio alle 20.30 con Amami baciami amami sposami del Gruppo Teatro Campestre, spettacolo semifinalista Premio Scenario 2013, che racconta di un gioco a premi con in palio diecimila euro e un marito. Alle ore 22.00 w (prova di resistenza) di Beatrice Baruffini, spettacolo che ha ricevuto la segnalazione speciale Premio Scenario 2013, che racconta della resistenza dei quartieri popolari di Parma all’aggressione fascista del 1922.

Il secondo giorno, 9 maggio alle ore 20.30 in scena M.e.d.e.a. Big Oil del Collettivo InternoEnki rivisitazione del Mito di Medea, che colloca la vicenda tra le trivellazioni petrolifere della Basilicata, lo spettacolo è vincitore del Premio Scenario per Ustica 2013. Alle ore 22.00 I mole people (i mol pipol) la nuova produzione del Gruppo Teatro Campestre, spettacolo fuori programma che racconta di una strana band musicale.

La rassegna si conclude sabato 10 maggio con Trenofermo A-Katzelmacher di n0(Dance first.Think later), segnalazione speciale premio scenario 2013. Uno sguardo sulle esistenze difficili di dieci ragazzi che vivono in una città del Sud Italia. I sogni, le delusioni, la violenza e le contraddizioni dei protagonisti raccontate attraverso gli occhi di uno straniero, in scena alle 20.30.

Alle 22.00 lo spettacolo vincitore del Premio Scenario 2013 Mio figlio era come un padre per me dei Fratelli Dalla Via, la storia attuale di uno scontro generazionale.

EDIZIONE 2014 PREMIO SCENARIO INFANZIA

È stato anche lanciato il bando di concorso del Premio Scenario Infanzia 2014.

Il Premio si rivolge a giovani di età inferiore ai 35 anni, non appartenenti a strutture socie di Scenario né a formazioni riconosciute o sovvenzionate. Saranno selezionati progetti originali e inediti destinati alla scena, privilegiando sperimentazione e originalità di temi e linguaggi, in sintonia col referente bambino o ragazzo. Scadenza: 15 maggio 2014.

Tutte le informazioni per partecipare e il bando di concorso completo si possono trovare sul sito www.associazionescenario.it .

SCENARIO ALLA TOSSE

Programma

8 maggio

Ore 20.30

Gruppo Teatro Campestre

Amami, baciami, amami, sposami

Uno spettacolo de Il Gruppo di Teatro Campestre

di Elisabetta Granara e Alberto Tamburelli

Regia Elisabetta Granara

Con Sara Allevi, Elisabetta Granara e Elisa Occhini

Costumi Pasquale Napolitano

Musiche Matteo Casari e Rocco Spigno

Scene Alessandro Granara

SEMIFINALISTA PREMIO SCENARIO 2013

Menzione Speciale Premio Giovani Realtà del Teatro 2013

Ore 22.00

Beatrice Baruffini (Parma)

W (prova di resistenza)

di e con Beatrice Baruffini

luci e audio Dario Alberici

SEGNALAZIONE SPECIALE PREMIO SCENARIO 2013

9 maggio

Ore 20.30
Collettivo InternoEnki (Roma)

M.E.D.E.A. BIG OIL

testo e regia Terry Paternoster

con Maria Vittoria Argenti, Teresa Campus, Ramona Fiorini, Chiara Lombardo, Terry Paternoster, Mauro F. Cardinali, Gianni D’Addario, Donato Paternoster, Alessandro Vichi

VINCITORE PREMIO SCENARIO PER USTICA 2013

Ore 22.00

Gruppo Teatro Campestre (Genova)

I MOLE PEOPLE [i mol pipol]

di e con Elisabetta Granara

regia Elisabetta Granara

consulenza musicale Michele Bernabei

una produzione Il Gruppo di Teatro Campestre

FUORIPROGRAMMA

«I Mole People sono una band che sposa innovazione e fascino retrò. I Mole People hanno un vasto repertorio di canzoni d’amore e di morte. I Mole People sono un acoustic duo. Uno sa suonare, l’altro no. Indovinate chi c’è con voi stasera.»

10 maggio

Ore 20.30 

Trenofermo a-Katzelmacher

ideazione Dario Aita

coreografie Elena Gigliotti

interpreti Dario Aita, Emmanuele Aita, Maria Alterno, Lucio De Francesco,Damien Escudier, Flavio Furno, Melania Genna, Elena Gigliotti, Giovanni Serratore

costumi Giovanna Stinga

consulenza scene Paola Castrignanò

consulenza tecnica audio/video Ludovico Bessegato

SEGNALAZIONE SPECIALE egnalazione speciale Premio Scenario 2013

ore 22.00

Fratelli Dalla Via (Tonezza del Cimone - Vicenza)

Mio figlio era come un padre per me

di e con Marta Dalla Via e Diego Dalla Via

aiuto regia Veronica Schiavone

partitura fisica Annalisa Ferlini

scene Diego Dalla Via

costumi Marta Dalla Via

VINCITORE PREMIO SCENARIO 2013

 

Paolo Fizzarotti

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip