Skin ADV

Trovarsi al Duse

Iniziano martedì 20 novembre al Teatro Stabile di Genova le prenotazioni e le vendite

dei biglietti di Trovarsi di Luigi Pirandello che sarà in scena da mercoledì 28 novembre a domenica 2 dicembre al Duse.

Prodotto dal Teatro di Messina in collaborazione con Daf - Teatro dell’Esatta Fantasia, Trovarsi, messo in scena da Enzo Vetrano e Stefano Randisi, è interpretato da Mascia Musy, nel ruolo della protagonista, con Angelo Campolo, Giovanni Moschella, Ester Cucinotti, Antonio Lo Presti, Marika Pugliatti, Monia Alfieri e Luca Fiorino. Scene e costumi sono firmati da Mela Dell’Erba, luci di Maurizio Viani.

Scritto nel 1932 per Marta Abba, Trovarsi porta sul palcoscenico un tema sempre caro a Luigi Pirandello (1867-1936): quello dei rapporti tra l’apparenza e la realtà, nella vita come sul palcoscenico. E, ancora una volta, il drammaturgo siciliano usa il teatro come paradigma del proprio discorso, raccontando la storia di una grande attrice che è capace di vivere autenticamente solo nella finzione scenica ed elevando questo dramma privato a riflessione universale sulle relazioni umane, sull’arte come autentica testimonianza della verità contrapposta alle ipocrisie e ai pregiudizi alimentati dalla società.

Mascia Musy è Donata Genzi, un personaggio “puro” e “autentico”. La verità che sa esprimere sul palcoscenico è così intensa e credibile da far sembrare a tutti impossibile che gli amori da lei interpretati con tanto trasporto e naturalezza sulla scena non abbiano una corrispondenza anche nella sua vita privata. Eppure è così. Quando la commedia finisce e cala il sipario, l’attrice “non si trova più” nello specchio del suo camerino. Nella vita quotidiana, Donata si sente perduta. E questo vuoto la tormenta. Ma, quando finalmente le accade d’amare, lo fa con lo stesso assoluto abbandono che era solita portare sulla scena, sino al punto di scoprire, con sgomento, di ripetere istintivamente gli stessi gesti che faceva nella finzione teatrale. Qual è il confine tra la donna e l’attrice?

Proseguendo il rapporto con la drammaturgia di Pirandello, già indagata con grande successo in altri spettacoli, ultimo dei quali I giganti della montagna, i siciliani Enzo Vetrano e Stefano Randisi, fondatori del Teatro di ricerca Daggide, hanno riletto Trovarsi mettendolo in stretto rapporto con la biografia del suo autore.

Per Trovarsi – in scena al Duse da mercoledì 28 novembre a domenica 2 dicembre 2012 - sono validi tutti gli abbonamenti (Fisso, Libero e Giovani), oltre che le consuete agevolazioni per studenti e gruppi organizzati in collaborazione con l’Ufficio Rapporti con il Pubblico.

Info: 010/5342300 www.teatrostabilegenova.it Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.genovateatro.it
orari: feriali ore 20,30 - domenica ore 16
prezzi: 25,00 euro (1° settore), 17,00 euro (2° settore)
Prenotazioni a partire da martedì 20 novembre

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip