Skin ADV

Un'estate di spettacoli

Otto realtà del territorio insieme per fare gruppo e battere la crisi. Aria Festival, Circumnavigando festival,

Corpi urbani/Urban Bodies, Festival in una notte d’estate- percorsi – Lunaria Teatro, Festival musicale del Mediterraneo, La Tosse d’estate, Teatri e paesaggi - Teatro Cargo e Ridere d’agosto... ma anche prima – Teatro Garage, a partire da quest’anno hanno deciso di iniziare una collaborazione da cui prende vita un nuovo progetto: Un palcoscenico fra terra e mare

"Un palcoscenico fra terra e mare - dicono i responsabili del Teatro della Tosse - nasce dalla reciproca stima tra queste diverse realtà e dalla compatibilità del lavoro svolto. Si uniscono così appuntamenti ed eventi consolidati la cui sopravvivenza è messa sempre più a dura prova a causa del diminuire delle risorse, della riduzione dei contributi pubblici e privati e dal contemporaneo aumento dei costi. In sintesi questi soggetti si impegnano a dare vita a sinergie per attuare comuni forme di promozione e iniziative che coinvolgano i media tradizionali e sfruttino al meglio le nuove forme di comunicazione via web.L'intenzione è di presentarsi al territorio come un insieme organico con lo scopo di ampliare il pubblico e aumentare la diffusione della cultura dello spettacolo dal vivo, condividendo le proprie risorse.Inoltre, sempre nell’ottica di una riduzione dei costi si vuole iniziare a progettare e co-produrre eventi da inserire nelle rispettive programmazioni. Da molti anni la Liguria è una regione ricca d’eccellenze per quanto riguarda il panorama artistico e culturale del nostro Paese. Un’offerta di riconosciuta qualità che comprende: teatro, danza, musica, arti visive, progetti site specific, circo, attività per ragazzi, letteratura, cabaret e teatro di strada.

Appuntamenti che ravvivano le serate delle nostre città e spesso funzionano come argine al degrado sociale di alcune zone, oltre a ottenere importanti ricadute sull’indotto economico.Questi eventi sono infatti un considerevole richiamo turistico per migliaia di persone spesso provenienti da altre zone d’Italia o dall’estero" 

Ecco gli eventi in programma

 

Aria Festival

Aria festival nasce nel 2007, ed è un progetto dedicato agli spettacoli dal vivo per i luoghi pubblici e gli spazi non convenzionali. Ha già invaso molti siti della Riviera di Levante.

Lo spirito del festival, prendere spunto dai luoghi ed esaltarne le caratteristiche, ben si sposa con un territorio ricco di possibilità diverse e di incredibili potenzialità, come quello del Levante Ligure.

Il Festival si è già svolto più volte sull’Isola Palmaria, a La Spezia, nelle Cinque Terre, a Santo Stefano Magra, a Vernazza, con programmi talvolta ricchi anche di 120 appuntamenti in quattro giorni.

In questo 2013 Aria festival ha già avuto un prologo all’interno della programmazione di Andersen Festival 2013 di Sestri Levante e si articolerà nel prosieguo della stagione con nuove tappe nel Levante Ligure, una delle quali avrà luogo nel borgo di Vernazza, nelle 5 terre in date che verranno fissate a brevissimo: ariafestival.it.

 

Circumnavigando Festival

Circumnavigando Festival, progetto a cura di Associazione Culturale Sarabanda è uno “spazio” culturale di qualità e unico nel suo genere, di anno in anno capace di incrementare l’offerta culturale del territorio durante il periodo invernale festivo. Con il Teatro di Strada e il Circo Contemporaneo, si muove nelle strade e nelle piazze, fra la gente, a stretto contatto con le persone, coinvolgendo così nuove fasce di pubblico, utilizzando un linguaggio facilmente fruibile. Negli anni il Festival ha portato a Genova nomi di risonanza europea in collaborazione con scuole di Circo Contemporaneo internazionali come Funarte e Crescer e Viver di Rio De Janeiro e l’Academie Fratellini di Parigi, le istituzioni teatrali locali e internazionali come il Teatro di Grasse o il Teatro Pubblico Pugliese e le famiglie di Circo Tradizionale di importanza storica in Italia e nel mondo come la Famiglia Togni.

La tredicesima edizione di Circumnavigando Festival si terrà dal 20 dicembre 2013 al 06 Gennaio 2014. Sarabanda è all’interno della rete internazionale CIRCUS NEXT /Jeune Talents de Cirque di Parigi, dove sono coinvolti sette paesi europei nel realizzare residenze e formazione per giovani artisti di Circo Contemporaneo.

 

Corpi urbani /Urban Bodies

Dal 2003, l’Associazione culturale senza scopo di lucro ARTU - Arti per la Rinascita e la Trasformazione Urbana progetta e realizza l’iniziativa “Corpi Urbani/Urban Bodies”, Festival Internazionale di Danza in Paesaggi Urbani, che rappresenta un viaggio alla scoperta degli spazi urbani attraverso l’esperienza artistica della danza. Il progetto CU/UB prevede di affidare ad alcuni artisti, scelti attingendo tra le proposte nazionali e internazionali più interessanti relative alle “interpretazioni coreografiche” degli spazi urbani, la realizzazione di alcune performance nei luoghi delle trasformazioni.

Le due componenti, quella artistica e quella più politica, trovano nel movimento culturale della “città che cambia” e nel cambiamento fisico uno stimolo in più per progettare e dare alla città il loro prezioso contributo in termini di innovazione e sperimentazione.

L’undicesima edizione di Corpi Urbani/Urban Bodies si svolgerà a Genova il 7-12-14 settembre e a Finale Ligure (SV) l’8 settembre 2013.

 

Festival in una notte d’estate – percorsi - Lunaria Teatro

Giunto alla XVI edizione, il Festival in una notte d’estate – percorsi oltre il buio (11 luglio – 16 agosto 2013 - Piazza San Matteo Genova – Collegio Emiliani Genova Nervi – Chiavari - Monterosso) propone spettacoli di teatro, danza e musica e molte iniziative collaterali nel centro storico e nel Levante. Nell’ambito di un cartellone ricco e variegato, gli spettacoli di prosa saranno dedicati a importanti personalità della letteratura italiana e internazionale.

Le produzioni Lunaria Teatro presentate in questa edizione del Festival saranno: Il giorno della civetta dal romanzo di Leonardo Sciascia, Non seppellitemi viva. Marina Cvetaeva con Raffella Azim, Giovanni Episcopo da Gabriele d’Annunzio.

Molte le iniziative dannunziane (visite guidate a cura di Anita Ginella, mostre, cene a tema) in occasione del centocinquantenario dalla nascita del Poeta, che hanno il patrocinio della Fondazione Il Vittoriale degli Italiani e del Comitato per il 150°.

Le compagnie ospiti a livello nazionale saranno Envers Teatro, Teatro della Caduta, Assemblea Teatro, Kabaret Kriminale, Trabateatro.

Quanto all’offerta musicale, il Festival spazierà dal repertorio classico ai cantautori genovesi, per contemplare anche due spettacoli teatral-musicali su Renato Rascel.

Il focus sulla danza contemporanea prevederà presenze liguri e nazionali di prestigio, quali Atzewi Dance Company con l’eccezionale partecipazione di Beatrice Carbone, prima ballerina del Teatro alla Scala.

 

Festival musicale del Mediterraneo

Patrocinato dall' UNESCO, organizzato e ideato dall'Associazione Echo Art che cura attività diverse nell'ambito della ricerca etnomusicale, della musicoterapia, della formazione, tra cui il Museo delle Musiche dei Popoli al Castello d'Albertis, il Festival Musicale del Mediterraneo vede la sua prima edizione nel 1992. Il Festival si è caratterizzato, nei suoi oltre 20 anni di edizioni, per aver presentato programmi con artisti provenienti da luoghi remoti, talvolta mai usciti dai loro territori, come per gli Indios dell’Amazzonia, i percussionisti nepalesi, gli Aborigeni australiani, i Tuareg del deserto e molti altri.

Il 22° Festival musicale del Mediterraneo inizierà con due anteprime, a Villa Bombrini : il 19 luglio con Antonella Ruggiero & La Banda di Piazza Caricamento e, il 20 , serata dedicata agli operai e cassintegrati con un doppio concerto : Paolo Bonfanti duo e il Gruppo Operaio di Pomigliano d’Arco.

A settembre , dal 6 al 15 “ Estasi e Trance, Sacro e Profano”.: concerti , workshop, conferenze e incontri nei Musei e Palazzi storici nonché nelle strade e nelle piazze del Centro Storico di Genova.

 

La Tosse d’estate

Ritorna l’estate e torna il grande teatro all’aperto della Tosse. Una tradizione lunga trentasei anni, che quest’anno si rinnova con una serie di appuntamenti sul territorio.

Da mercoledì 3 a sabato 13 luglio i Giardini Luzzati, ospiteranno la prima edizione di La Tosse fa centro. La rassegna nel cuore del centro storico presenta lo spettacolo estivo a stazioni Il Gran Bazar de le mille di Emanuele Conte e Amedeo Romeo con gli attori della Compagnia del Teatro della Tosse. Inoltre laboratori didattici per ragazzi, un percorso alla ricerca dei tesori della città vecchia e tutte le sere eventi collaterali in collaborazione con L’Associazione il Ce.Sto. Inoltre non mancheranno gli appuntamenti con il teatro ragazzi.

La Tosse d’Estate il 29 giugno sarà a Cogoleto con un’edizione speciale de Il mistero dei tarocchi e il 20 luglio a Pietra Ligure, dove a partire dalle ore 21 saranno ancora una volta protagonisti i Tarocchi. Infine dal 6 al 17 agosto si rinnova il tradizionale appuntamento con il Borgo medioevale di Apricale (IM) con la nuova produzione Shakespeare Dream.

 

Teatri e paesaggi /Teatro Cargo

2013, luglio e dicembre Teatri e paesaggi /Teatro Cargo Bogliasco. Teatri e paesaggi è organizzato dal Teatro Cargo, che ogni anno focalizza su un tema diverso, ma sempre di attualità, affrontato non solo attraverso il teatro, ma anche con conferenze, eventi, concerti, mostre, laboratori. Queste le precedenti edizioni: 2008, Collasso Energetico / 2009, Mutazioni del Corpo Femminile nel Nuovo Millennio / 2010, La fine del mondo, paure e speranze al tempo della crisi / 2011, Cargo d'Estate, spettacoli in luoghi non teatrali su donne, storia e memoria /2012 e 2013 Ninin Festival, un festival a misura di bambini e famiglie in uno dei borghi più belli della riviera ligure.

Il secondo anno del Ninin ha come temi principali ‘cibo e alimentazione’ e prevede laboratori, spettacoli, conferenze, giochi, immersioni nella ‘Vasca in piazza’, la ‘Fiera dei servizi al bambino’, un concorso letterario e uno artistico per Ninin dai 2 ai 14 anni, e tanto altro ancora. Si parlerà di biologico, biodiversità, piante spontanee, pesticidi, api, transgenico, km zero, contraffazione, disturbi alimentari, confronto tra culture, risorse, di cibo nell'arte ma anche di arte del cibo e quindi di gusto e cucina.

La prima edizione del festival ha ricevuto il premio de La Stampa come miglior Festival Estivo Ligure. Per il secondo anno l’UNICEF ha insignito il Comune di Bogliasco del titolo "Comune amico dei bambini".

 

Ridere d’agosto... ma anche prima

23 edizione della rassegna estiva organizzata dal Teatro Garage.

Quest’anno sono 13 gli appuntamenti della rassegna, che parte il 4 luglio e si conclude il 3 agosto.

Dalla presenza di spettacoli comici all’interno delle prime stagioni alla Sala Diana nasce l’idea di un festival estivo che proponesse diversi modi di fare comicità a teatro: “Ridere d’agosto… ma anche prima” nato nel 1991, da allora si svolge annualmente nel periodo luglio/agosto col sostegno di Comune e Regione.

Sede storica della rassegna fu all’inizio il Parco della Villa Imperiale nel quartiere di San Fruttuoso, poi quando la villa è stata chiusa per ristrutturazione, due edizioni si sono svolte ai Parchi di Nervi e a quello dell’Acquasola; dal 2000 è iniziata la collaborazione con il Porto Antico (prima l’area di spettacolo era presso la pista di pattinaggio poi definitivamente all’Arena del Mare in fondo ai Magazzini del Cotone) e dal 2005 la programmazione è tornata anche presso la Villa Imperiale, con una suddivisione naturale che vede al Porto Antico i nomi di maggior richiamo o gli allestimenti più scenograficamente impegnativi e nel parco di S Fruttuoso gli spettacoli di stampo più teatrale.

 

Paolo Fizzarotti

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip