Skin ADV

Capurro e la vigilessa

Armando Ezio Capurro

L'ex sindaco di Rapallo Armando Ezio Capurro è stato protagonista di un altro sconcertante episodio.

E' andato in Municipio lasciando la macchina nella piazza antistante, ma non ha esposto il contrassegno di consigliere comunale.

Quando è tornato, ha trovato sul cruscotto una bella multa. Era passata una vigilessa per i controlli di routine e, non avendo visto alcun contrassegno, ha stilato la contravvenzione di rito.

Capurro invece di scusarsi, pagare la multa e ricordarsi in futuro di esporre il contrassegno, ha telefonato alla vigilessa per protestare. Le ha detto che avrebbe dovuto riconoscere la sua auto.

La vigilessa, aveva però  messo la comunicazione in viva voce. E quindi ha dei testimoni.

In effetti è come se Armando Ezio Capurro avesse rispolverato il vecchio slogan: lei non sa chi sono io.

La vigilessa, chissà, può anche aver riconosciuto l'auto dell'ex sindaco, però ha applicato il regolamento.

Dura lex, sed lex. A meno che a Rapallo non sia ancora in vigore la Legge-Capurro.

Elio Domeniconi

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip