Skin ADV

Sanità, l'assessore Gratarola replica al PD: “Pronti a sperimentare il servizio di auto infermieristica in Valbormida”

Angelo Gratarola, assessore regionale alla Sanità

"Al di là del dolore umano per i casi tragici del 5 gennaio scorso in Valbormida, le scelte di pianificazione sanitaria in tutto il Paese e quindi anche in Liguria, che lo voglia il consigliere Arboscello o no, si basano sui dati, l’unico criterio oggettivo disponibile. Il rapporto costi benefici non c'entra: c'entra invece la pianificazione con le risorse anche professionali a disposizione". Così l'assessore alla Sanità Angelo Gratarola torna sul tema dell'automedica dopo le dichiarazioni del consigliere regionale di opposizione Roberto Arboscello.

"I dati del 2022 - continua Gratarola - dicono che ogni giorno nel distretto della Valbormida l'automedica effettua appena tre interventi. Per questo aggiungere un'automedica sarebbe prima di tutto poco aderente alle necessità, oltre che di difficile attuazione, considerata la scarsa disponibilità di medici dell'emergenza, in Liguria e in tutta Italia. Come più volte sottolineato, riteniamo invece fattibile l'impiego di un'ulteriore auto con infermiere a bordo: l'auto infermieristica è complementare e non sostitutiva dell'automedica e nei prossimi mesi partirà la sua sperimentazione proprio in Valbormida. Il protocollo è pronto, poi ci sarà la fase del reperimento del personale: entro l’estate il servizio dovrebbe essere operativo".

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Levante

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip

The Ocean Race